Futsal Kroton cinico! Vittoria e primato in classifica per i pitagorici

Futsal Kroton cinico! Vittoria e primato in classifica per i pitagorici

FUTSAL TELESIO-FUTSAL KROTON 2-3

FUTSAL TELESIO: Girimonte, Montemurro, De Luca, Slavifro, Veltri, Bernaudo, Muzzillo, Scarcelli, Bernaudo, Atteritano, Olivito. Allenatore: Scarpelli A.

FUTSAL KROTON: Vitellaro, Dominici, Basile, Stasi, Martire, Perri F., Zanda, Arcuri, Marullo, Celano, Scarfò, Rizzuti. Allenatore: Pullo

ARBITRO: Cervello F. di Rossano

MARCATORI: Basile (K), Arcuri (K), Veltri (T), Zanda (K), Muzzillo (T)

Convincente vittoria esterna dei ragazzi di mister Pullo che con questi 3 punti si prendono la testa della classifica, e comandano il girone insieme alla Five Soccer Catanzaro.
Primo tempo all’insegna dell’equilibrio, dove la velocità dei pitagorici impattava la fisicità dei padroni di casa. Pericoloso il Telesio sui calci piazzati e i tiri da fuori, ma un super Vitellaro aveva chiuso la saracinesca. Il Futsal Kroton dal canto suo, rispondeva chiudendo tutti gli spazi e ripartendo con scambi veloci, ai quali i difensori cosentini erano costretti al fallo. All’ennesimo fallo subito dai pitagorici, il cecchino Basile mette dentro il tiro libero che porta in vantaggio i propri compagni, e allo scadere del primo tempo arriva il raddoppio con Arcuri, che in azione solitaria fa fuori due difensori e fa secco Girimonte.

Seconda parte del match che fila la stessa trama del primo: Telesio che prova a rimontare, ma i pitagorici che chiudono e ripartono incisivi. Al 20’ però cambia la partita; Basile espulso per doppio giallo, discutibile però il primo, e il Telesio in vantaggio numerico accorcia le distanze con Veltri. Poco dopo, però, Zanda chiude speranze e velleità siglando la terza rete. Nel pieno del recupero, giusto per la cronaca arriva la rete di Muzzillo che chiude l’incontro sul risultato di 3 a 2 per il Kroton.

Per i pitagorici è arrivata la scossa già prima di trovarsi in testa alla classifica, forti dei propri mezzi e cercando di migliorarsi nei propri punti deboli, ha fatto in modo di raggiungere un equilibrio tattico che sembra stia dando buoni frutti.

Lascia un commento

Scroll To Top