Fusione Kroton Futsal-Re Artù, e il titolo di serie B di calcio a 5 è salvo!

Fusione Kroton Futsal-Re Artù, e il titolo di serie B di calcio a 5 è salvo!

Nelle scorse settimane si erano palesate le difficoltà del Kroton Futsal di continuare nel campionato di serie B di calcio a 5, dopo la sofferta salvezza della passata stagione. In effetti la vecchia società non aveva più la forza economica per affrontare un campionato interregionale di grande portata, e sembrava tutto sfumato. Alcuni calciatori del Kroton, però, si sono interessati in prima persona per salvare il titolo, ed è giunto qualche giorno fa l’accordo con la Re Artù, società che invece era retrocessa in serie D. Sulla pagina di Facebook di quest’ultima è spiegata la situazione:

Ebbene sì! Il Re Artù, che era retrocesso in D, afferra l’occasione di poter partecipare per la prima volta nel prestigioso campionato di serie B. La società dell’ A.S.KROTON rinuncia al campionato per diversi motivi, lasciando cosi una squadra senza padrone! Un vero peccato sarebbe stato se a Crotone avessero gettato la serie B (del Campionato di calcio a 5) nel cassonetto, per cui subito contattata la dirigenza del ASD RE ARTU’ KR la quale, discutendone con i giocatori del Kroton e con quello che ne è rimasto della dirigenza, hanno subito accettato l’offerta rendendosi disponibili per tenere ancora in alto il nome della città! Fusione tra Re Artù e Kroton: Alla juniores del Re Artù, che in diversi ambiti avrebbe dovuto affrontare il campionato di serie D, sarà affidato l’impegno del campionato Under 21. Mentre in B rimarranno gran parte dei giocatori del Kroton, i quali hanno già disputato un anno di serie B ottenendo la salvezza, assieme a Belfiore Antonio (Re Artù) e a nuovi innesti.

Presidenza composta da Oliverio Sandro, affiancato dal nuove Vice Federico Francesco; Dirigenza&Staff: Siniscalchi Marco, Franco Damiano (di cui anche allenatore U21 affiancato da Leto Marco), Russo Fabrizio. Mentre la panchina della 1° squadra è stata assegnata a Raso Vincenzo. Progetto tenuto in vita dall’entusiasmo e dal sacrificio dei giocatori del Kroton (come Macrillò Gianni, Cimino Gaetano, Tricoli Francesco e gli altri) che per orgoglio e tanta voglia sono riusciti a non far morire questo sogno che continua! FORZA NUOVA KROTON!!

Lascia un commento

Scroll To Top