Fantastico Crotone: gioca alla grande e con Budimir e Balasa batte il Cesena di Drago

Fantastico Crotone: gioca alla grande e con Budimir e Balasa batte il Cesena di Drago

CROTONE-CESENA 2-0

CROTONE: Cordaz, Yao, Claiton, Ferrari; Balasa, Capezzi, Barberis, Martella (dal 40′ st Zampano), Ricci (dal 39′ st Sabbione), Budimir, Stoian (dal 31′ st De Giorgio). In panchina: Festa, Cremonesi, Galli, Paro, Tounkara, Torromino. Allenatore: Juric.

CESENA: Gomis, Perico, Caldara, Magnusson, Renzetti, Kessie, Sensi, Kone (dal 17′ st Rosseti), Molina (dal 33′ st Valzania), Ragusa, Garritano (dal 39′ st Moncini). In panchina: Agliardi, Cascione, Lucchini, Tabanelli, De Col, Succi. Allenatore: Drago.

ARBITRO: Chiffi di Padova.

MARCATORI: 13′ st Budimir, 30′ st Balasa.

AMMONITI: Kone (Ce), Ricci (Cr).

 

Un Crotone meraviglioso riconquista la testa della classifica in attesa della gara del Cagliari col Como. Rossoblù perfetti che per 90 minuti hanno tenuto ritmi alti, fiaccando alla distanza la resistenza del Cesena. Primo tempo vivace con diverse occasioni e con gli ospiti che non disdegnano sortite offensive. Nel secondo tempo, però, è un Crotone letale, devastante, che chiude i romagnoli nella propria trequarti, sfiora più volte il gol e lo trova al 13′ con Budimir: perfetto cross di sinistro di Ricci a rientrare verso la porta ed il croato stacca perfettamente trovando l’angolino.

I rossoblù non si fermano e continuano ad attaccare, trovando il raddoppio con un’altra azione da manuale: dalla sinistra cross di Martella e taglio vincente di Balasa che di testa batte nuovamente Gomis. Niente da fare per l’ex Massimo Drago, allenatore salutato con grandi applausi e cori da tutto lo stadio.

Il Crotone di Juric è una macchina perfetta, gioca bene e mostra una condizione atletica invidiabile. Non si può parlare più di meteora, questa squadra può puntare realmente alla serie A, e la gara odierna è il certificato a questa possibilità.

Lascia un commento

Scroll To Top