Esordio da dimenticare per il Crotone: poker del Cagliari che dilaga nella ripresa

Esordio da dimenticare per il Crotone: poker del Cagliari che dilaga nella ripresa

CAGLIARI-CROTONE 4-0

CAGLIARI: Storari, Pisacane, Salamon (dal 37′ st Benedetti), Capuano, Balzano, Dessena, Di Gennaro (dal 26′ st Fossati), Deiola (dal 20′ st Joao Pedro), Farias, Giannetti, Sau.In panchina: Colombo, Montaperto, Tello, Del Fabro, Munari, Arras. Allenatore: Rastelli.

CROTONE: Cordaz, Yao, Claiton, Ferrari (dal 30′ st Cremonesi), Zampano, Paro, Salzano, Martella, De Giorgio (dal 26′ st Budimir), Tounkara, Firenze (dal 7′ st Capezzi). In panchina: Festa, Bruno, Galli, Modesto, Barberis, Ricci. Allenatore: Ostojic (Juric squalificato).

ARBITRO: Sacchi di Macerata.

MARCATORI: 27′ pt, 16′ st Deiola, 22′ st Sau, 33′ st Giannetti.

AMMONITI: Ferrari (Cr), Salzano (Cr), Salamon (Ca), Fossati (Ca).

ESPULSO: 15′ st Salzano (Cr) per doppia ammonizione.

 

Brutto esordio in campionato per il Crotone che rimedia un pesante poker in Sardegna. Dopo un buon primo tempo, sporcato dalla rete di Farias, nell’unica occasione degli avversari, i pitagorici crollano nella ripresa. Decisiva l’ingenua espulsione per doppia ammonizione di Salzano. Da lì in poi è un monologo del Cagliari che mette in mostra la sua qualità decisamente superiore.

Per il Crotone da salvare la buona prova di Tounkara, unico a mettere in difficoltà la retroguardia avversaria, e quella di Yao, il più brillante della difesa.

La prima rete arriva con un micidiale contropiede di Sau che lancia Farias davanti a Cordaz. Il raddoppio lo sigla Deiola con un bellissimo esterno destro dai 20 metri che si infila all’angolino. Il tris arriva grazie a Sau che in spaccata da pochi passi mette sotto l’incrocio. L’ultima rete la segna Giannetti in contropiede dopo aver mandato in tilt Claiton.

Lascia un commento

Scroll To Top