ESCLUSIVA. Scigliano tagliato dal Roccabernarda, poco tempo per trovare squadra

ESCLUSIVA. Scigliano tagliato dal Roccabernarda, poco tempo per trovare squadra

Il mercato dilettanti chiuderà i battenti il 17 Settembre, ancora però ci sono diverse squadre incomplete, tanti giocatori ancora fermi e anche diversi che hanno già firmato il tesseramento, ma che per un motivo o per l’altro ora si ritrovano nuovamente senza squadra e in tempi stretti dovranno trovarne una nuova, prima che il mercato trasferimenti chiuda.

Tra questi c’è anche Giovanni Scigliano, centrocampista classe ’93 di qualità e quantità, bravo in entrambe le fasi. Il Roccabernarda ha deciso di tagliare qualche ingaggio pesante, ovviamente si è deciso di farlo nel ruolo più coperto, ovvero il centrocampo, e quindi per Scigliano, titolare della squadra nella scorsa stagione, è arrivato l’addio.

In passato il classe ’93 è stato protagonista con la maglia del Sersale, di Rosati prima e Vanzetto poi, nel campionato di Eccellenza collezionando diverse presenze da titolare. In mezzo un grande campionato da titolare al Cremissa di Lomonaco in Promozione, con la quale ha sfiorato l’accesso in Eccellenza, lo scorso anno si è diviso tra Cotronei, nella prima parte, e Roccabernarda, nella seconda, in entrambe le esperienze ha quasi sempre vestito la maglia da titolare.

Insomma, un elemento abbastanza valido che potrebbe far comodo a diverse società dilettantistiche di Eccellenza e Promozione, ma lo stesso si dice disponibile anche a scendere di categoria: “Spiace per come sia finita a Roccabernarda, era un ambiente in cui mi trovavo molto bene e non so perché sia successo tutto questo, prima mi hanno confermato e poi mi hanno tagliato. Ora però guardo avanti, ho poco tempo per trovare una nuova squadra, la data del 17 è vicina e non voglio rischiare di stare fermo fino a Dicembre, ho voglia di rimettermi in gioco al più presto. Ovviamente sarebbe bello continuare a giocare in Eccellenza o Promozione, però so bene che è difficile, ormai le squadre sono praticamente tutte fatte e quindi sono disposto a valutare anche proposte dalla Prima Categoria. Intanto approfitto di questo spazio per dare il ben tornato in panchina ad un mister che mi ha dato tanto, Giuseppe Rosati, sono certo che farà bene anche a Sambiase”.

Lascia un commento

Scroll To Top