ESCLUSIVA. La TOP 11 di Prima categoria di Crotone Sport. 7a giornata

ESCLUSIVA. La TOP 11 di Prima categoria di Crotone Sport. 7a giornata

Premessa: la top 11 è un gioco, una cosa simpatica per dare ancora più spazio ai nostri campionati. Le indicazioni sui migliori in campo vengono date dai nostri collaboratori, calciatori, allenatori, dirigenti, gente di nostra fiducia. Il calcio non lo vediamo tutti allo stesso modo, quindi è facile avere opinioni contrastanti. ACCETTATE però le scelte così come sono, con un sorriso.

Detto questo, noi per stilare la squadra daremo di base un posto ad ogni squadra che vince, ed a seconda dell’importanza o dimensione del successo anche due o più. Possibile una presenza anche in caso di pareggio, mentre salvo casi eccezionali la squadra che perde non avrà rappresentanti.

7a giornata Prima categoria girone B

Il modulo di questa settimana è un 3-4-3 molto offensivo, con centrocampisti dal fiuto del gol. In porta mettiamo Emanuele Fiorentino dello Stalettì che salva almeno 3 volte il risultato nella gara con il Petronà. Nella difesa a 3 troviamo De Sanctis del Real Catanzaro, tra i migliori nella vittoria esterna a Scandale, poi Vincenzo Andracchio del Casabona, non nuovo a presenziare la nostra top 11, ed infine Cesare Carvelli del Papanice che gioca una bella gara in casa del Real Botro dirigendo abilmente la sua difesa.

A centrocampo Rossetti del Papanice, autore del gol vittoria per la sua squadra; Carmelo De Gennaro della Silana, esperienza e gol al servizio dei sangiovannesi; Costantino della MKE, ancora una volta determinante per la squadra catanzarese che respira aria di alta classifica; infine Girillo, fantasista del Badolato che piega il Mesoraca con una splendida doppietta.

In attacco Costantinescu del Real Cerva, autore del gol vittoria contro il Chiaravalle; non poteva mancare Giuseppe Turano, per lui doppietta vincente contro l’Atletico Botricello; chiude il tridente Cosentino del Taverna, a segno a San Giovanni in Fiore ed ormai protagonista della nostra top 11.

Come allenatore scegliamo Tolomeo del Real Catanzaro: la vittoria di Scandale è davvero pesante ed anche inaspettata per molti addetti ai lavori. Sul podio anche Cesario del Casabona e Pisano dello Stalettì.

TOP11-343-7-1B

Lascia un commento

Scroll To Top