Ecco il ritorno del Crotone: espugnato il “Dall’Ara” con una grande ripresa

Ecco il ritorno del Crotone: espugnato il “Dall’Ara” con una grande ripresa

(nella foto Oduamadi, entrato nella ripresa ed autore del raddoppio)

BOLOGNA-CROTONE 0-2

BOLOGNA: Stojanovic; Ceccarelli (dal 29′ st Bessa), Paez, Maietta, Morleo; Buchel, Matuzalem, Laribi; Giannone (dal 19′ st Troianiello); Acquafresca (dal 31′ st Bentancourt), Cacia. In panchina: Lombardi, Garics, Masina, Oikonomou, Zuculini, Pasi. Allenatore: Lopez

CROTONE: Secco, Zampano, Claiton, Ferrari, Modesto, Suciu, Maiello (dal 24′ st Oduamadi), Dezi, Ciano (dal 39′ st Padovan), Beleck (dal 44′ st Salzano), De Giorgio. In panchina: Bajza, Cremonesi, Balasa, Galardo, Tripicchio, Torregrossa. Allenatore: Drago

ARBITRO: La Penna.

MARCATORI: 1′ st Beleck, 37′ st Oduamadi

NOTE: Ammoniti: Dezi (C), Matuzalem (B), Maiello (C), Buchel (B), Oduamadi (C), De Giorgio (C).

Grande impresa del Crotone che si conferma bestia nera del Bologna e si impone al “Dall’Ara”. Una gara tatticamente perfetta quella dei rossoblù che non concedono praticamente niente ai padroni di casa, colpendo in maniera perfetta nella ripresa. Nel primo tempo succede poco, una sola occasione per parte. Il Bologna si rende pericoloso con un tiro da fuori dell’ex Giannone che lambisce il palo esterno, il Crotone sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Ferrari sul quale Stojanovic si supera.

Nella ripresa dopo nemmeno un minuto la rete del vantaggio: crossa dalla destra di Ciano, testa di De Giorgio che cerca di fare sponda, il portiere smanaccia e manda la palla sulla traversa, Beleck di testa in tuffo sulla linea segna facilmente. Pochi minuti dopo Dezi potrebbe raddoppiare ma Stojanovic para coi piedi.

Il Bologna si fa vedere solo con una punizione di Morleo, mentre i due attaccanti Cacia ed Acquafresca vengono totalmente annullati. All’82’ il raddoppio con una bella giocata in area di Oduamadi che dribbla avversari e trafigge il portiere. Finisce in gloria per i rossoblù che ora hanno un doppio turno interno, a cominciare da martedì sera quando arriverà il Catania.

Lascia un commento

Scroll To Top