Drago resta coi piedi per terra: “Non eravamo brocchi prima, non siamo fenomeni adesso”

Drago resta coi piedi per terra: “Non eravamo brocchi prima, non siamo fenomeni adesso”

Soddisfatto mister Drago dopo la prima vittoria in campionato. Inizio difficile di stagione con sfide molto dure, ma il tecnico finora è soddisfatto: “A detta di tutti gli addetti ai lavori le prime cinque gare il Crotone avrebbe portato via pochi punti, ed invece abbiamo racimolato questi 4 punti in 4 partite che non sono tantissimi, ma non sono nemmeno pochi. Abbiamo incontrato squadre davvero forti, alcune candidate alla promozione”.

Una di queste è senz’altro la squadra ligure battuta di misura: “Lo Spezia ha due attaccanti come Ebagua e Sansovini che nello scorso campionato hanno fatto 32 reti in due – afferma il tecnico – senza voler contare Ferrari che è un altro attaccante di livello. Siamo stati bravi nel contenerli, è stato anche bravo Alfred (Gomis, ndr) in un paio di circostanze, però quando vengono i risultati c’è il morale più alto e si può lavorare con maggiore tranquillità durante la settimana”.

Drago è molto soddisfatto delle prestazioni di Cremonesi e Dezi, sulle quali spende qualche parole gratificante: “Michele sta crescendo nella condizione,non dimentichiamoci che anche lui ha avuto qualche problemino fisico. Nel settore giovanile ha fatto tutte le giovanili, era una grande promessa del calcio, ha subito due infortuni pesanti ma è un difensore affidabile. Ha delle difficoltà quando si è in campo aperto ma quando stiamo chiusi la concentrazione che ha è eccezionale. Jacopo è quel centrocampista che ti dà continuità e riesce a trovarsi tra le linee quando abbiamo palla noi, e quindi è quel giocatore che ci fa passare in corsa dal 4-3-3 al 4-2-3-1”.

Ora però tutti coi piedi per terra, e l’allenatore rossoblù mette in guardia: “Non eravamo dei brocchi prima, quando le vittorie non arrivavano, non siamo dei fenomeni adesso. Cerchiamo di mantenere il giusto equilibrio e lavorare con questa intensità”.

Lascia un commento

Scroll To Top