Doccia fredda per il Crotone: ripreso dal Lanciano a quattro minuti dalla fine

Doccia fredda per il Crotone: ripreso dal Lanciano a quattro minuti dalla fine

VIRTUS LANCIANO-CROTONE 1-1

VIRTUS LANCIANO: Casadei, Pucino, Aquilanti, Rigione, Mammarella; Vastola (dal 36′ st Di Matteo), Bacinovic, Di Cecco; Piccolo, Marilungo (dal 13′ st Padovan), Di Francesco (dal 7′ st Lanini). In panchina: Aridità, Di Filippo, Crecco, Zè Eduardo, De Silvestro, Rozzi. Allenatore: D’Aversa.

CROTONE: Cordaz, Yao, Claiton, Ferrari; Zampano (dal 25′ st De Giorgio), Capezzi, Paro, Martella; Ricci, Budimir, Stoian (dal 44′ st Torromino). In panchina: Festa, Cremonesi, Bruno, Galli, Barberis, Sabbione, Tounkara. Allenatore: Juric.

ARBITRO: La Penna di Roma1.

MARCATORI: 19′ pt Ricci (C), 41′ st Piccolo (V).

AMMONITI: Piccolo (V), Bacinovic (V), Zampano (C), Paro (C), Vastola (V), Capezzi (C).

 

Un Crotone spento, non brillante, sfiora il successo in casa della Virtus Lanciano. Una vittoria che avrebbe lanciato i rossoblù praticamente in fuga assieme al Cagliari. I rossoblù sono stati fortunati nel primo tempo, chiuso in vantaggio grazie ad una rete di testa di Ricci su angolo battuto da Stoian. Un corner che, probabilmente, non c’era.

I padroni di casa hanno però creato le occasioni più importanti nella prima frazione, colpendo anche una traversa con un tiro di Marilungo deviato da Claiton. Anche il Crotone si è reso molto pericoloso con Budimir e Zampano, soffrendo però le folate offensive dei rossoneri.

Secondo tempo differente, con il Crotone che sembra controllare bene e che spreca diverse situazioni importanti per raddoppiare. In particolare Stoian ha più volte sui piedi la palla per andare a segnare assieme ai compagni, ma si intestardisce in azioni personali.

Il Lanciano sembra non averne, ma il Crotone gli dà coraggio, e nel finale trova il pareggio meritato con un bel tiro da fuori area di Piccolo che si infila all’angolino.

Lascia un commento

Scroll To Top