Cutro sconfitto a Cittanova da un rigore contestato. Ora inizia un nuovo campionato

Cutro sconfitto a Cittanova da un rigore contestato. Ora inizia un nuovo campionato

CITTANOVESE-CUTRO 2-1

CITTANOVESE: Galluzzo, P. Velletri (dal 41’ st Giacco), Rizzo (dal 35’ st Capria), Varrà, Lombardo, Calarco, Saffioti, Cundari, Angotti, Bruzzese, Carbone (dal 23’ st Trentinella). In panchina: Romeo, Alberti, F. Velletri, Sorrenti. Allenatore: Ferraro.

CUTRO: Sestito, Stirparo, Tarzia (dal 1’ st Mercurio), Garofalo, Paonessa, Maione, Liperoti, Balsamo, Alessandrì, Aiello (dal 38’ st Aracri), Lorecchio. In panchina: Russo, Tambaro, Brugnano, Fazzolari. Allenatore: Vanzetto.

ARBITRO: Fiore di Paola.

MARCATORI: 23’ pt Saffioti (Ci), 16’ st Paonessa (Cu), 33’ st Angotti (rig.) (Ci).

 

Niente da fare per il Cutro, uscito a mani vuote dalla trasferta di sabato pomeriggio a Cittanova. Una sconfitta che in tanti avevano pronosticato, e che certamente non inficia le possibilità di salvezza della squadra biancoazzurra. Il Cutro è uscito profondamente rinnovato dal mercato di dicembre: tante le partenze ed ancora diversi gli arrivi previsti in questi giorni. È normale che mister Vanzetto non abbia ancora potuto amalgamare la squadra. Di fronte c’era una delle squadre più attrezzate della categoria che però non sta vivendo un momento felicissimo.

La gara l’hanno condotta i reggini, coi cutresi bravi a chiudere gli spazi e a limitare il passivo nel primo tempo ad un solo gol. Il match lo ha sbloccato l’esperto attaccante Saffioti con un bel pallonetto dal limite dell’area. Nella ripresa Cutro più determinato, anche grazie all’ingresso di Mercurio. Proprio l’ex Silana su punizione propizia il pareggio, con la deviazione decisiva di Paonessa. La rete della vittoria della Cittanovese arriva grazie ad un rigore trasformato da Angotti. Decisione molto contestata quella dell’arbitro paolano Fiore, che in un primo momento non aveva concesso il penalty. Ancora dunque determinanti in negativo per il Cutro le decisioni arbitrali, ma dalla prossima giornata dovremmo vedere un nuovo Cutro più competitivo.

Lascia un commento

Scroll To Top