Cutro rimontato dal Gallico Catona: decide un rigore a pochi minuti dal termine

Cutro rimontato dal Gallico Catona: decide un rigore a pochi minuti dal termine

CUTRO-GALLICO CATONA 1-2

CUTRO: Sestito, Squillace, Milano, Stirparo, Paonessa, Maione, Garofalo (dal 33’ st Aracri), Balsamo, Liperoti, Santaguida, Aiello. In panchina: Russo, Brugnano, Tambaro, De Angelis, Fazzolari, Vasapollo. Allenatore: Vanzetto.

GALLICO CATONA: Praticò, Musarella, Assumma, Casisa, Marcianò, La Cava, Tripodi, Conti (dal 44’ st Barillà), Monorchio (dal 33’ st Sabella), Pellegrino (dal 26’ st Libri), Penna. In panchina: Romeo, Cuzzocrea, Scariolo, Ferrato. Allenatore: Ripepi.

ARBITRO: Romaniello di Napoli (assistenti Cavallini e Spataro di Rossano).

MARCATORI: 7’ pt Paonessa (rig.) (C), 2’ st e 40’ (rig.) Conti (G).

 

Diventa sempre più difficile la situazione di classifica del Cutro, sconfitto a San Leonardo dal forte Gallico Catona. Una partita sicuramente condizionata dal forte vento di ponente che ha imperversato per tutta la durata del match. Padroni di casa che avevano iniziato benissimo il match, trovando il vantaggio già al 7’ grazie ad un rigore procurato da Santaguida e trasformato con freddezza da Paonessa. Il Cutro nella prima frazione ha gestito bene il vantaggio, ed addirittura aveva trovato il raddoppio con lo stesso Paonessa, ma l’arbitro ha annullato la rete per un presunto fuorigioco.

Nel secondo tempo la gara prende subito un’altra piega: non sono passati ancora due minuti e Conti sfrutta un assist di un compagno per trovare il pareggio. La gara va così avanti a sprazzi, entrambe le squadre vogliono vincere, ma l’obiettivo l’ottiene la formazione reggina. All’85’, infatti, calcio di rigore per il Gallico Catona, e Conti dagli undici metri non sbaglia, trovando così la rete del sorpasso.

Il Cutro deve ora rimboccarsi le maniche e cercare di non farsi prendere dallo sconforto, sia per la situazione di classifica che per il fatto di non poter avere a disposizione il proprio campo di gioco. Sarà importante recuperare gli infortunati Percopo e Scalise, e cercare di essere più incisivi in zona gol.

 

Cutro-Gallico Catona 2015-2016 azione

l'esultanza del Gallico

l’esultanza del Gallico

Paonessa gol rigore Cutro 22 nov 2015

Lascia un commento

Scroll To Top