Cutro, quarto successo in campionato. Maione e Mercuri lanciano i biancoazzurri al terzo posto

Cutro, quarto successo in campionato. Maione e Mercuri lanciano i biancoazzurri al terzo posto

(nella foto Mercuri, autore del secondo gol)

CUTRO-BRANCALEONE 2-1

CUTRO: Maruca, Mercurio, Aiello, Arabia, Squillace, Maione, Lorecchio (dal 19’ st Milano), Balsamo, Mercuri (dal 45’ st Mannolo), Covelli, Russo. In panchina: Piazza, Guerrieri, Porpora, Crugliano, Stirparo. Allenatore: Morelli.

BRANCALEONE: Loccisano, Romeo, Genova, Tripodi (dal 12’ st Morabito), Scigliano, Crupi, Ruberta (dal 19’ st Borrello), De Leo, Jimoh, Foti, Versace. In panchina: Scalici, Serra, Furferi, Tuscano, Galletta. Allenatore: La Face.

ARBITRO: Massaria di Vibo Valentia (Gatto ed Esposito).

MARCATORI: 26’ pt Maione (C), 22’ st Mercuri (C), 26’ st Maione (aut.) (C).

ESPULSI: al 17’ st Covelli (C) e Scigliano (B).

 

Il Cutro vince la quarta partita della sua stagione e conquista un sorprendente terzo posto in classifica. Partita dominata dai cutresi quella disputata a San Leonardo di Cutro, contro un Brancaleone che solo alla fine ha fatto vedere le sue qualità. Biancoazzurri senza lo squalificato Riolo, e con la coppia d’attacco Covelli-Russo. In difesa Squillace fa coppia con Maione al centro, e dunque Balsamo ritorna nel suo ruolo naturale di centrocampista.
Il primo tempo è un monologo della squadra di mister Morelli. Ci provano diverse volte Covelli e Russo, soprattutto quest’ultimo che per due volte va vicino alla marcatura. Al 26’ il Cutro raccoglie il frutto dei suoi sforzi: calcio d’angolo e stacco perfetto di Maione, difensore non nuovo a queste prodezze. Russo sfiora nuovamente la rete, mentre i reggini non riescono mai ad impensierire Maruca nella prima frazione di gioco.
Nella ripresa il Brancaleone prova ad alzare il baricentro, ma il Cutro gestisce bene la partita. Dopo il quarto d’ora arriva la doppia espulsione di Covelli e Scigliano per un battibecco. Peccato per l’attaccante che salterà la trasferta di Castrovillari. Entra Milano per Lorecchio e l’esterno crotonese confeziona l’assist per il 2-0 di Mercuri.
Nemmeno il tempo di esultare che il Brancaleone accorcia per una sfortunata autorete di Maione su uno spiovente in area. Il Cutro nell’ultimo quarto d’ora, per non rischiare niente, si copre maggiormente e concede poco alla squadra di La Face. Finisce con un successo, non la migliore partite dei cutresi, ma la classifica si fa veramente interessante: zona playoff già abbastanza distanziata, ma questo Cutro dà la sensazione di poter puntare davvero a qualcosa in più.

Lascia un commento

Scroll To Top