Cutro, intervista al direttore dell’area tecnica Fazzolari: “Crediamo fortemente nella salvezza”

Cutro, intervista al direttore dell’area tecnica Fazzolari: “Crediamo fortemente nella salvezza”

Sono state settimane difficili per il Cutro, con i risultati che non arrivano e la classifica che si fa sempre più brutta. la conseguenza è stata la scelta della società di dare una scossa all’ambiente con un cambio in panchina: via Leone, dentro il “Barone” Tonino Curcio. Ne abbiamo parlato col direttore dell’area tecnica dell’Asd Cutro Pasquale Fazzolari.

Direttore, cosa vi ha fatto arrivare alla decisione di esonerare Leone?

La scelta di esonerare il mister non è stata dettata dalla sua preparazione come allenatore che va ben oltre il posto in classifica classifica in cui si trova attualmente il Cutro, ma la difficile scelta è stata presa per dare uno scossone all’ambiente, dovevamo cercare di dare un taglio a questa tendenza negativa“.

Secondo voi cosa è mancato alla squadra in questi ultimi mesi per precipitare così in classifica?

La prima cosa che è mancata è stata la fortuna, siamo stati martoriati dagli infortuni, ci sono state tantissime partite che dovevamo vincere ma sembravano stregate, e poi anche gli arbitri qualche volta ci hanno puniti, vedi la partita con il Trebisacce dove ci sono stati negati due rigori, forse gli arbitri ci vedono troppo giovani…

Come mai la scelta è ricaduta su Curcio, tecnico esperto che viene da lontano?

Sono rimaste sei partite e per noi saranno sei finali. Abbiamo scelto “IL BARONE” proprio perché queste partite saranno senza esclusioni di colpi e ci serviva un tecnico dal carattere forte e dalla grande esperienza, abituato a gestire situazioni simili con la pressione alle stelle“.

Quanto credete nella salvezza? L’ambiente è fiducioso?

Nella salvezza ci crediamo più di qualsiasi altra cosa, altrimenti invece di dare una svolta con l’allenatore ce ne saremmo andati tutti a casa. L’ambiente è super fiducioso e sono sicuro che alla fine raggiungeremo l’obiettivo prefissato a inizio stagione, LA SALVEZZA!!!. Per arrivare a questo abbiamo bisogno dei tifosi, dovranno essere numerosi al campo, sono loro che possono dare la spinta in più alla squadra“.

Lascia un commento

Scroll To Top