Cutro, è una rimonta pazzesca! Garibaldina annichilita nel finale

Cutro, è una rimonta pazzesca! Garibaldina annichilita nel finale

CUTRO-GARIBALDINA 3-2

CUTRO: Menzà, Franco (dal 25′ st Tambaro), Martucci, Arabia, Olivo (dal 1′ st Anellino), Maione, Muscatello, Balsamo, Camposano (dal 40′ st Parentela), Riolo, Aiello. In panchina: Sestito, Preiti, Crugliano, Muto. Allenatore: Condito.

GARIBALDINA: Sacco, Palazzo, Costanzo, Strazzulli, Anastasio, Lepanto, Cittadino, Salerno, Talarico, Garritano, Trocini. In panchina: P. Chiodo, Nefaa, Garofalo, Fazio, Avadio, F. Chiodo, Fabiano. Allenatore: Iuliano.

ARBITRO: Bruno di Rossano.

MARCATORI: 43′ pt e 46′ pt Garritano (G), 21′ st Riolo (rig.) (C), 32′ st Balsamo (C), 47′ st Anellino (C).

ESPULSO: 17′ pt Muscatello (C).

NOTE: al 45′ st Parentela (C) si fa parare un rigore da Sacco (G).

Partita memorabile al Comunale di Cutro, con la squadra di casa che va ad un passo dal baratro ma poi trova una vittoria in rimonta che ha dell’incredibile. Al 2′ Arabia colpisce una traversa ed i biancoazzurri iniziano a dominare. Al 17′ arriva però la prima doccia fredda: Muscatello, troppo nervoso, accenna una reazione all’avversario e viene espulso.

Nonostante l’inferiorità numerica la squadra cutrese continua a premere ma nel finale di tempo la Garibaldina dilaga. Garritano si scatena e nel giro di pochi minuti mette a segno una doppietta. Il primo tempo termina 0-2 e, con l’inferiorità numerica, il Cutro sembra spacciato.

La squadra di Condito, però, reagisce alla grande, trascinata da un Riolo in forma incredibile che guida tutte le azioni d’attacco. Al 15′ st gol annullato al Cutro per un fuorigioco sfuggito ai più. Al 21′ st Riolo realizza un penalty ed accorcia le distanze. Alla mezzora grande assist su punizione di Riolo che imbecca Balsamo che non sbaglia.

A questo punto l’adrenalina scorre a fiumi nei calciatori cutresi e nella tifoseria, ed in 10 contro 11 c’è un assalto. Nel finale succede di tutto: Garritano al 90′ salta anche Menzà ma non riesce clamorosamente ad insaccare. Poi rigore per i biancoazzurri ma Parentela, da poco entrato, si fa ipnotizzare da Sacco.

Sembra tutto finito, ma in pieno recupero Anellino indovina un tiro dal limite dell’area e fa esplodere la gioia di tutto l’ambiente. Un successo che può rappresentare l’inizio della riscossa dell’As Cutro.

Lascia un commento

Scroll To Top