Cutro, arriva la prima vittoria in campionato. Il Sambiase ko a Steccato

Cutro, arriva la prima vittoria in campionato. Il Sambiase ko a Steccato

(nella foto le due squadre a centrocampo)

CUTRO-SAMBIASE LAMEZIA 3-2

CUTRO: Maruca, Mercurio (dal 43′ st Pizzari), Aiello, Arabia, Squillace, Maione, Lorecchio (dal 6′ pt Milano), Balsamo, Covelli (dal 27′ st Russo), Riolo, Mercuri. In panchina: Piazza, Guerrieri, Crugliano, Mannolo, Campagna. Allenatore: Morelli.

SAMBIASE LAMEZIA: Starace, Vilella (dal 25′ pt Pepe), Fera, Filardo, Morabito, Agosto, Russo, Paonessa, Amendola, Scalese, Torcasio. In panchina: Scerbo, Ciriani, Ferrara, Gatto, Bronzi, Gimigliano. Allenatore: Rosati.

ARBITRO: Bruno di Rossano (Rizzo e Marafioti).

MARCATORI: 5′ pt Lorecchio (C), 12′ pt Scalese (rig.) (S), 21′ pt Riolo (rig.) (C), 38′ st Russo (C), 45′ st Morabito (S).

ESPULSO: 30′ st Squillace (C).

 

Dopo la sfortunata trasferta di Vibo, il Cutro può sorridere per la prima vittoria in campionato. La gara, disputata a porte chiuse a Steccato, per i lavori di ristrutturazione al campo sportivo, è stata vinta con merito dai ragazzi di mister Morelli.

Cutresi subito in vantaggio con Lorecchio che sul secondo palo sfrutta un assist di Riolo. Il centrocampista nell’occasione si infortunia e deve lasciare il posto a Milano. Il pareggio dei lametini arriva subito con un rigore concesso per fallo di mano di Squillace, ammonito nell’occasione. Scalese batte bene e pareggia i conti.

I biancoazzurri riprendono ad attaccare e tornano in vantaggio. Riolo trasforma al 21′ un rigore concesso per fallo su Covelli. La partita a questo punto diventa più tattica, il Cutro gioca con maggiore accortezza ed il Sambiase non sembra avere la forza per trovare il pari.

Nella ripresa potrebbe esserci la svolta con l’espulsione di Squillace per doppia ammonizione. Nonostante l’inferiorità numerica, i padroni di casa trovano il terzo gol con Russo, entrato una decina di minuti prima, che con un bel diagonale fredda Starace. Nel finale la rete su punizione di Morabito che però non toglie la vittoria al Cutro.

Ora testa alla Coppa Italia per l’andata del secondo turno contro la Polisportiva Isola Capo Rizzuto.

 

Lascia un commento

Scroll To Top