Curcio è stratosferico: il Verzino sbanca con tre gol il campo del Rocca di Neto

Curcio è stratosferico: il Verzino sbanca con tre gol il campo del Rocca di Neto

ROCCA DI NETO-VERZINO 0-3

ROCCA DI NETO: Z. Yassine, L. Corigliano, S. Ruggiero, M. Mauro, L. Caputo, V. Melidone, F. Apa ‘85, V. Pugliano, L. Pugliano ‘98, G. Talotta, S. Vaccaro. A disposizione: S. Verzino, A. Mazzacari, P. Marino, N. Clausi, F. Apa ‘00, E. Caputo, L. Pugliano ‘02.

VERZINO: C. Corigliano, A. Pettinato, F. Caputo ‘90, A. Rizzo ( 8’ s.t. F. Oliverio), A. Caputo (32’ s.t. F. Caputo ‘99), A.Turano, L. Rizzo, M. Iocca, D. Candeloro, I. Oliverio, L. Curcio (43’ s.t. Levato L.). A disposizione: G. Scaramuzza, C. Lapietra, F. Siciliani, L. Rossano.

ARBITRO: Cataldo Arcuro di Crotone.

MARCATORI: 31’ p.t. , 16’ s.t. , 39’ s.t.(R) Curcio

 

ROCCA DI NETO: Trascinato da uno straripante Lorenzo Curcio, autore di una meravigliosa tripletta, l’ennesima di una straordinaria carriera, il Verzino, suggellando così una prestazione scintillante, sbanca con un perentorio ed indiscutibile 3-0 il Sant’Agostino. Grazie a questo successo, i ragazzi del presidente Palmina Pontieri salgono a quota sei in classifica e restano assieme al San Mauro di mister De Miglio, le capolista del girone. Unica compagine con la porta inviolata, Curcio capocannoniere, 5 gol fatti: questi i favolosi numeri per Luigi Rizzo e compagni.

Dopo una fase iniziale di studio, gli ospiti piano piano prendono campo e si rendono pericolosi prima con una punizione dal limite di Curcio e poi con un tiro di I. Oliverio salvato da M. Mauro. Supremazia territoriale comunque legittimata al 31’ col vantaggio: lancio dalle retrovie, intelligente sponda di I. Oliverio a smarcare Curcio che con un tiro al volo da posizione defilata fredda l’incolpevole Yassine. I rocchitani, subito lo svantaggio, provano a reagire prima con una tiro di Pugliano L., facilmente intercettato da Corigliano e poi con una conclusione di Apa F. ‘85 , fuori di poco. Sul finire di tempo Turano con una punizione impensierisce Yassine.

Nella ripresa il Verzino chiude la contesa e arrotonda il punteggio sul 3a0, al 16’ s.t. Turano con un lancio dei suoi illumina Curcio, abile a scattare sul filo del fuorigioco, a bruciare la retroguardia locale ed a piazzare all’angolino il pallone a tu per tu col portiere avversario. Al 38’ s.t. ben imbeccato da Iocca, uno dei migliori in campo, sempre Curcio viene atterrato in area, Arcuro non ha dubbi, calcio di rigore. Dagli undici metri il numero sette verzinese non sbaglia e realizzando così la sua tripletta personale fissa il risultato sullo 0-3 finale.

Vittoria meritata ed importante per gli ospiti che oltre alla vena realizzativa di Curcio, può contare su un’orchestra perfetta alle sue spalle, finalmente al completo coi rientri di Turano, Candeloro e Caputo F.Benissimo il reparto difensivo in cui spiccano Caputo F. totem invalicabile ed il portiere Corigliano C. , bravo tra i pali ed abile a guidare il reparto.

 

Lascia un commento

Scroll To Top