Cuore Kroton: vince a Vibo all’ultimo respiro con una rete di Arcuri

Cuore Kroton: vince a Vibo all’ultimo respiro con una rete di Arcuri

VIBO – KROTON 5-6 (1° tempo 3-4)

VIBO CALCIO A 5: Carrera, Marchio, Franze, Iannello, Crispo, Condo’, Paternò, Zarhrati Aziz, Mandarano, Lo Bianco.

KROTON FUTSAL: Russo, Pino, Macrillò, Martino L., Martino P., Tricoli, Federico, Basile, Arcuri, Cimieri.

MARCATORI: 7′ pt L. Martino, 10′ pt Basile, 17′ pt Iannello(VV), 22′ pt, 25′ pt Aziz (VV), 27′ pt Arcuri (rig.), 29′ pt Federico, 1′ st Paternò (VV), 8′ st Tricoli, 18′ st Paternò (VV), 29′ st Arcuri.

 

VIBO: Il Kroton vince anche a Vibo per 6-5 con una squadra incerottata e con squalifiche pesanti come Cimino e Gerace, stringono i denti Tricoli, Martino P., Federico e Arcuri che per vari motivi non stanno bene. Gli unici arruolabili sono Russo, Macrillò, Basile (appena rientrato) e L. Martino. Inizia con il quintetto base Orto, al quale si aggiunge Tricoli (unico ad allenarsi almeno tutta la settimana). Inizia bene la squadra ospite che in 10′ segna due gol e ne sfiora almeno il doppio. Quindici minuti di grande Kroton, poi la stanchezza inizia a sentirsi e in 5′ minuti il Vibo ne fa tre e si porta in vantaggio 3-2. In questo momento entrano Arcuri e Federico che trascinati da Macrillò e L. Martino riescono a ribaltare e chiudere il primo tempo 3-4.

Nella ripresa passano pochi secondi e pareggio di Paternò, mister Orto fa girare di più Tricoli, P. Martino e Arcuri, infatti Macrillò e L. Martino iniziano a sentire la stanchezza, ma all’ 8′ st magia di Tricoli che salta tutta la squadra di casa e con un po’ di fortuna la mette dentro. La gara non finisce di stupire e i padroni di casa riescono ancora una volta a pareggiare 5-5 su calcio di punizione di Paternò. Negli ultimi minuti tantissimi errori da una parte e dall’ altra, ma gli ospiti ci credono di più e ad un minuto dalla fine Arcuri ben servito da Macrillò beffa Carrera con un bel pallonetto. Al 30′ st’ tegola per il Kroton: si fa male il migliore in campo Macrillò (salterà sicuramente la gara di sabato, speriamo in un infortunio non serio) e già con molti giocatori ormai senza forza il Kroton stringe i denti ma al 34′ st oltre i tre minuti di recupero l’ arbitro concede il tiro libero ai padroni di casa per un fallo abbastanza dubbio; dal tiro libero si presenta il portiere Carrera che manda fuori e la gara finisce 5-6 per il Kroton.

La formazione pitagorica ora è terza in classifica e sabato affronta un’altra gara importante contro la Sensation, distante solo tre punti. Al Palamilone sicuri assenti nei rossoblù Arcuri squalificato e Macrillò per infortunio ma la squadra di mister Orto anche nelle situazioni più difficile sta dando il meglio di sé.

Lascia un commento

Scroll To Top