Cundari lancia la Cittanovese. Il Cutro comunque non sfigura

Cundari lancia la Cittanovese. Il Cutro comunque non sfigura

CITTANOVESE-CUTRO 2-0

CITTANOVESE: Ramunno, Dascoli, Bruzzese, Varrà, Tedesco, Gioia, Battista (dal 41′ st Silvestri), Cundari, Vicentin (dal 32′ st Fiorino), Salandria (dal 37′ st Condomitti), Moio. Allenatore: Zito.

CUTRO: Di Marco, De Luca, Aiello, Lorecchio, Cosentino (dal 9′ st Drago), Bronzi, Sinopoli, Brugnano (dal 34′ st Muto), Liperoti, Mittica, Aracri. In panchina: Tambaro, Marino, Cordua, Vasapollo, Gareri. Allenatore: Leone.

ARBITRO: Sportelli di Lamezia Terme.

MARCATORI: 35′ pt e 16′ st Cundari.

 

Il Cutro lotta e non sfigura all’esordio al cospetto della più quotata Cittanovese. La squadra allenata da Leone è ancora incompleta, sul mercato sono necessarie altre pedine per rendere possibile l’impresa della salvezza. La vittoria dei reggini è stata meritata, in una partita combattuta ma che ha visto prevalere il maggior tasso tecnico della squadra di casa.

Vantaggio della Cittanovese al 35′ della prima frazione di gioco grazie ad una punizione dal limite ben calciata da Cundari. L’attaccante si ripete nella ripresa, stavolta di testa sugli sviluppi di un corner. Al 20′ della ripresa la formazione allenata da Zito ha anche fallito un calcio di rigore con Visentin che ha tirato fuori. La Cittanovese è una compagine costruita per un campionato di vertice, non è certo su questi campi che il Cutro può costruire le sue fortune. Il vero test per Lorecchio e compagni sarà nel prossimo turno quando i biancoazzurri ospiteranno il Roggiano, squadra alla portata dell’undici cutrese.

Lascia un commento

Scroll To Top