Crotone-Spezia, le drammatiche pagelle dei rossoblù. Si salva solo Cordaz

Crotone-Spezia, le drammatiche pagelle dei rossoblù. Si salva solo Cordaz

CORDAZ 6,5 L’unico che può uscire a testa alta dallo Scida. Non ha colpe evidenti sui gol dei liguri ma ne evita due con interventi prodigiosi.

GOLEMIC 5,5: Uno dei pochi che ci mette un po’ di “garra”. Fa qualche buon intervento ma cede nel finale di gara.

VAISANEN 5: Negli spazi larghi va in bambola, sempre in ritardo su Gyasi che fa ciò che vuole.

SAMPIRISI 5: Colleziona errori in fase difensiva nel primo tempo. Nella ripresa diventa terzino sinistro ma non riesce a coprire tutta la fascia.

VALIETTI 5: Forse abbiamo capito perché non aveva mai giocato, nonostante un Faraoni ai minimi storici. Non affonda mai ed in difesa è svagato.

MOLINA 4,5: Un autentico disastro che si concretizza soprattutto nella ripresa. Nel primo tempo non si vede quasi mai e non fa danni, nel secondo tempo regala il secondo gol ed altre occasioni ai liguri.

ZANELLATO 5: Fa sentire molto la sua presenza ma manca completamente di qualità e precisione. Anche lui affonda nel finale, colpevole sul terzo gol. Qualche fallo di troppo che denota una certa stanchezza, sovrasfruttato ultimamente.

BARBERIS 5: Dovrebbe essere il faro del gioco, ma fa più confusione che altro. Sembra non abbia la concentrazione giusta per ragionare in mezzo al campo, sbaglia tantissimo.

Dal 27′ st STOIAN 5: Cosa poteva fare uno dei peggiori di questa stagione, mandato in campo in un momento di totale confusione della squadra? Niente, e niente fa.

MARTELLA 5,5: Gioca solo 45 minuti, poi si fa male. Cerca qualche sortita offensiva ma è spesso troppo impreciso. Lontano parente del calciatore che conosciamo.

Dal 1′ st FIRENZE 5: Gioca diversi palloni, ma mai uno con pericolosità. Si limita a portare la palla dall’esterno al centro senza trovare mai la misura.

BUDIMIR 4,5: Deve fare il trequartista per quasi tutta la gara, cosa impensabile. Lui ci mette del suo perché sbaglia tutto, non prende mai la porta e fa una serie di falli incredibili.

SIMY 5: Stessa cosa di Budimir, con il mezzo voto in più per essere stato l’unico a centrare la porta e a costringere Lamanna ad un difficile intervento nel primo tempo. Schierato in quel modo non ha senso però.

Dal 19′ st NALINI 5: Altro ingresso anonimo per colui che doveva fare la differenza in serie B. Non sarà in condizione, fisica o mentale, ma un contributo così scarso è inaccettabile.

ODDO 4,5: Mezzo voto in più perché deve gestire dei calciatori dal rendimento bassissimo. Ci mette però tanto del suo, a cominciare dal modulo e dalla scelta degli uomini. Cambi ancora una volta inutile e sbagliati. E soprattutto non sembra avere in pugno la situazione, in panchina sembrava travolto dagli eventi senza riuscirsi a dare una spiegazione. Mai un Crotone a questi livelli almeno negli ultimi 15 anni.

Lascia un commento

Scroll To Top