Crotone senza pace, perde anche il derby in casa col Cosenza

Crotone senza pace, perde anche il derby in casa col Cosenza

CROTONE-COSENZA 0-1

CROTONE: Cordaz; Sampirisi, Vaisanen, Curado, Martella; Molina (dal 32′ st Simy), Barberis, Rohden; Firenze, Budimir (dal 24′ st Spinelli), Stoian (dal 1′ st Marchizza). In panchina: Festa (GK), Figliuzzi (GK), Cuomo, Golemic, Tripicchio, Crociata, Zanellato, Valietti, Aristoteles. Allenatore: Oddo.

COSENZA: Perina; Corsi, Idda, Legittimo, D’Orazio (dal 32′ st Pascali); Bruccini, Mungo, Garritano (dal 14′ st Baclet); Baez (dal 31′ st Verna), Maniero, Tutino. In panchina: Cerofolini (GK), Saracco (GK), Palmiero, Perez, Di Piazza, Schetino, Varone, Bearzotti, Anastasio. Allenatore: Braglia.

ARBITRO: Aureliano di Bologna.

MARCATORE: 30’ st Idda

AMMONITO: Idda (Co), D’Orazio (Co), Baez (Co), Maniero (Co), Vaisanen (Cr), Molina (Cr), Spinelli (Cr), Barberis (Cr).

ESPULSI: 36’ pt Martella (Cr), 46′ pt Maniero (Co) per doppia ammonizione.

Altra pessima prestazione del Crotone, battuto sul proprio campo dal Cosenza nel derby calabrese. Rossoblù senza idee, senza gioco, senza velocità. Nessun giovamento dal cambio di allenatore, anzi la squadra appare peggiorata ed ora la situazione diventa delicata con la salvezza che diviene primo ed unico obiettivo. Nel primo tempo espulso Martella per una entrata killer, e poco dopo Maniero per doppia ammonizione. Rete della vittoria che nasce da un colpo di testa respinto da Cordaz sui piedi del difensore Idda che da zero metri deposita comodamente in rete. Poche occasioni per il Crotone, sullo 0-0 Budimir fallisce clamorosamente solo davanti al portiere, nel recupero Cordaz di testa sfiora la traversa.

Lascia un commento

Scroll To Top