Crotone, pari all’esordio col Como. Non basta la doppietta di Mulattieri

Crotone, pari all’esordio col Como. Non basta la doppietta di Mulattieri

CROTONE-COMO 2-2

CROTONE: Festa; Visentin, Mondonico, Nedelcearu; Mogos, Zanellato (19’st Kargbo), Vulic, Molina; Maric, Benali; Mulattieri. A disp: Contini (GK), Saro (GK), Spezzano, Tutyskinas, Giannotti, Schirò, Bruzzaniti, Zak, Borello, Sala, Juwara. All. Modesto

COMO: Gori; Toninelli (19’st Parigini), Bertoncini, Scaglia, Ioannou; Iovine, Bellemu, H’Maidat (29’st Arrigoni), Chajia (38’st Cagnano); Cerri (29’st Gliozzi), Gabrielloni. A disp: Facchin (GK), Toninelli (GK), Kabashi, Solini, Chierichetti, La Gumina,  Cagnano, Bovolon, Luvumbo. All. Gattuso

Arbitro: Doveri di Roma 1

Reti: 4’st e 21’st Mulattieri (Cr), 8’st Iovine (Co), 35’st Gliozzi su rigore (Co)

Ammoniti: Visentin (Cr), Toninelli (Co), Scaglia (Co), Hmaidat (Co), Vulic (Cr), Gliozzi (Co), Mondonico (Cr)

 

Termina in parità la prima stagionale in campionato degli squali dopo una gara disputata con grande intensità e agonismo. Rispetto alla gara di Coppa Italia contro il Brescia, mister Modesto cambia Giannotti con Mogos e Borello con uno degli ultimi arrivati, Maric. Dalla parte opposta Gattuso schiera i suoi col 4-4-2 ed in avanti si affida a Cerri e Gabrielloni.

In avvio di match sono i lariani che si rendono pericolosi con Chajia (4’) , destro fuori, e Cerri (6’), colpo di testa al lato. Gli squali prendono il pallino del gioco in mano e al 22’ sfiorano il vantaggio con un destro di Vulic sul quale Gori si oppone in affanno. Passa un minuto e Molina , in pressione, ruba palla e innesca Mulattieri che calcia di prima intenzione non trovando lo specchio della porta. Al 31’ gran sventola dal limite di Cerri, al volo di destro, palla che sfiora la traversa. I pitagorici giocano bene ed entrano diverse volte nell’area avversaria ma non riescono a chiudere sotto porta. La prima frazione si chiude con ben 3 ammoniti tra gli ospiti contro uno solo per gli squali.

Pronti via e dopo soli 4 minuti i ragazzi di Modesto trovano il vantaggio con Mulattieri che dimostra di avere un gran fiuto del gol deviando in porta un tiro di Vulic, secondo gol in due partite per l’attaccante spezzino. Giro di lancette e squali subito vicini al raddoppio con Zanellato, ma il suo destro sorvola la traversa.
Ma gli ospiti al 53’ trovano la via del pari con Iovine che da due passi, su invito dalla sinistra di Chajia, firma l’1-1. Modesto manda in campo Kargbo per Zanellato spostando Benali in mezzo al campo e l’attaccante della Sierra Leone ricambia subito con un assist vincente per Mulattieri, dopo un doppio scambio con Nedelcearu, che timbra il nuovo vantaggio e la doppietta. Il Crotone cerca anche la terza rete immediatamente ma prima Kargbo, destro di poco al lato, e poi l’indomabile Mulattieri, destro respinto da Gori, vanno solo vicini al gol. A 10 minuti dal termine i lombardi riescono di nuovo a pareggiare con il neo entrato Gliozzi che si procura e trasforma un rigore spiazzando Festa dal dischetto. All’84’ Iovine si incunea nell’area avversaria e calcia di destro, Festa con l’aiuto del palo salva il risultato.

A 3 dalla fine grande cavalcata di Kargbo che va via palla al piede ed entra in area ma viene messo giù, l’arbitro lascia proseguire ed il Var non interviene. Al 90’ batti e ribatti in area dei lariani, con gli ospiti che si salvano in extremis. L’arbitro assegna solo 3 minuti di recupero e proprio allo scadere serve un super intervento di Festa sulla rovesciata di Gliozzi.

fonte: fccrotone.it

Lascia un commento

Scroll To Top