Crotone-Livorno, le pagelle dei rossoblù. Martella è un treno, Capezzi maestoso

Crotone-Livorno, le pagelle dei rossoblù. Martella è un treno, Capezzi maestoso

Altra vittoria spettacolare: tre gol, altre occasioni clamorose, un’altra partita senza subire gol. Questo Crotone funziona alla meraviglia, ed anche i singoli sono tutti in grandi condizioni. Nella gara contro i toscani spiccano le prestazioni di Martella e Capezzi. Ecco le pagelle dei rossoblù:

CORDAZ 6,5: Solo un paio di interventi necessari con parate in tuffo su tiri comunque insidiosi.

YAO 7: Una freschezza atletica ed una sicurezza incredibile. Dà la sensazione di essere di un altro livello, e nel finale di poter andare da solo palla al piede fino alla porta avversaria, se volesse.

CLAITON 6,5: Dirige bene la difesa e si fa sentire spesso anche con l’arbitro. Ha ritrovato grande sicurezza.

FERRARI 6,5: Anche lui gioca con grande personalità sbagliando pochissimo.

BALASA 7: Segna la rete del vantaggio applicando magistralmente gli schemi di Juric per gli esterni. Controlla bene la fascia e prende sempre più confidenza col ruolo.

Dal 41′ st TOUNKARA S.V.

CAPEZZI 7,5: Vedendolo giocare nessuno direbbe che è un under 20. Personalità, sicurezza, velocità, tecnica. Nel finale trova la meritata rete che premia questo grande inizio di stagione.

BARBERIS 6,5: Rileva nei compiti Salzano e lo fa anche per rendimento. Preciso, rispetta le consegne pur senza gli acuti di Capezzi.

MARTELLA 7,5: La sua crescita in questa stagione è esponenziale. Juric lo ha valorizzato al massimo: attento in fase difensiva, straripante in quella offensiva. Firma due assist.

DE GIORGIO 6: Il tecnico lo mette su Schiavone centralmente, non è il suo ruolo ma lo fa con grande sacrificio. Col passare dei minuti cresce.

Dal 23′ st ZAMPANO 6,5: Entra a partita indirizzata e fa il suo.

BUDIMIR 6,5: Partita da 7 o anche più per il lavoro che fa per la squadra, mettendo sempre in apprensione i difensori. Sbaglia però un gol clamoroso a fine primo tempo che poteva costare caro.

STOIAN 6: Come a Vicenza appare un po’ troppo lezioso. Cerca giocate personali ma contribuisce nel finale di primo tempo a mandare in tilt il Livorno.

Dal 14′ st TORROMINO 7: Ci mette pochissimo per incidere. Il suo pallonetto del 2-0 è delizioso ed opportuno, nell’unico periodo della gara in cui i rossoblù stavano soffrendo.

JURIC 7: Crotone meno divertente delle due uscite precedenti in casa, ma sempre in partita, sempre propositivo. Anche stavolta legge bene la gara ed impedisce al collega di cambiarla in suo favore.

 

Lascia un commento

Scroll To Top