Crotone, gli up & down di questo ritiro estivo

Crotone, gli up & down di questo ritiro estivo

L’amichevole col Rende ha chiuso il ritiro estivo del Crotone calcio. Un precampionato ricco di gol quello crotonese, ben 61, con una sola rete subito, proprio ad opera del Rende. Indicazioni confortanti che analizziamo con i nostri up & down.

UP

DE GIORGIO: Subito in forma, come anche l’estate scorsa. L’attaccante destro del Crotone corre, segna e dimostra di essere in ottime condizioni. Contro il Latina sarà lui a guidare l’attacco rossoblù.

DEL PRETE: Già in ottime condizioni. Non si risparmia mai nemmeno in allenamento, lui che il posto sicuro ce l’ha più di tutti gli altri compagni. Non tira mai indietro la gamba e dimostra grande professionalità.

DEZI: Si è inserito bene il talento scuola Napoli. Grande propensione alla fase offensiva, ha segnato diverse reti, dimostrando di poter essere l’arma in più.

BIDAOUI: Funambolico. Ha dimostrato di saperci fare col dribbling e con gli assist. Un giocatore che se mantiene le promesse non farà rimpiangere Gabionetta.

Tra i più positivi di questo ritiro anche il capitano Galardo e il centrocampista in prova Taider. Buone impressioni ha suscitato anche il giovane attaccante Tripicchio.

 

DOWN

INFORTUNI: troppi e concentrati soprattutto nel reparto mediano. Romanò e M. Diakitè non li abbiamo mai visti, Saric si è fatto male seriamente. Con l’arrivo di Cataldi a livello numerico le cose si sono messe meglio. Sono rimasti fermi a lungo anche Concetti, Abruzzese, A. Diakitè, ed ultimamente Gomis. Nessuna responsabilità comunque per lo staff rossoblù.

Sui calciatori non è possibile dare giudizi negativi al momento, è troppo presto, alcuni sono arrivati da poco, altri hanno bisogno di acquisire una giusta condizione. Sicuramente ci aspettiamo di più da Mastriani, apparso un po’ fuori dal gioco nell’ultima amichevole.

 

Lascia un commento

Scroll To Top