Crotone, cosa manca per completare la rosa?

Crotone, cosa manca per completare la rosa?

Il ritiro è ormai giunto alla fine, giovedì 8 Agosto si chiuderà effettivamente il pre-campionato con l’amichevole contro il Rende, poi dall’11 Agosto si inizia a fare sul serio con il 2° Turno di Tim Cup, avversario il Latina di mister Auteri. La squadra è quasi pronta e la società sta lavorando per apportare le ultime modifiche alla rosa che si appresterà a partecipare al suo decimo campionato cadetto della storia.

In porta a contendersi una maglia da titolare ci sono Gomis e Concetti, mentre per il ruolo di terzo portiere si pensa Secco, proveniente dal Botafogo BA e ora in prova a Moccone. Fatto sta che la società dopo aver svincolato De Luca, proverà a piazzare Caglioni, che nella scorsa settimana ha rifiutato Vicenza. Nel frattempo è arrivato Danilo Pino in prestito dal Lecce, ma il classe ’95 si aggregherà molto probabilmente alla Primavera di mister D’Urso.

Dietro si dovrebbe giocare a quattro. Per il ruolo di centrale difensivo con Abruzzese, Suagher, Cremonesi e A. Diakite, numericamente la squadra sembra apposto, con Crisetig che all’occorrenza può scalare sulla linea difensiva. Da piazzare sono Terigi e Schiavino, non convocati per il ritiro di Moccone. Sulle fasce Del Prete e Mazzotta dovrebbero essere i titolari, ma effettivamente escluso il jolly Matute e il giovane Malerba (richiesto dalla Vigor Lamezia), non ci sono veri e propri sostituti.

Il centrocampo è il reparto più folto e dalle indicazioni fornite dalle prime amichevoli dovrebbe essere composto da tre elementi. Crisetig, Dezi e Saric, ma anche capitan Galardo, Romanò, Matute, M. Diakite e il giovane Leto. E se è vero che la firma di Cataldi (Lazio) è vicina, a livello numerico, nonostante l’infortunio di Saric, sembra effettivamente che ci sia qualcuno di troppo. Considerando anche il fatto che Taider, ora in prova, sta ben impressionando e potrebbe essere tesserato.

Il reparto avanzato ha bisogno di qualche altro piccolo ritocchino. Sulle ali con Bidaoui, De Giorgio e Torromino, si spera di aggiungere un altro elemento. Mentre, per il ruolo di punta ci sono Mastriani e Pettinari e con l’arrivo di un altro elemento (Diagne?) lo scacchiere sarebbe completo.

Lascia un commento

Scroll To Top