Crotone, con lo Spezia la vittoria arriva dal dischetto

Crotone, con lo Spezia la vittoria arriva dal dischetto

CROTONE-SPEZIA 1-0

CROTONE: Gomis, Del Prete, Cremonesi, Ligi, Mazzotta (dal 31’ st Pasqualini), Matute, Crisetig, Dezi, Bidaoui (dal 12’ st Bernardeschi), Pettinari, Torromino (dal 16’ st De Giorgio). In panchina: Secco, Prestia, Galardo, Cataldi, Mastriani, Ishak. Allenatore: Drago.

SPEZIA: Leali, Baldanzeddu, Lisuzzo, Ceccarelli, Migliore, Appelt, Ciurria (dal 16’ st Sansovini) , Bovo (dal 16’ st Moretti), Rivas, Ebagua (dal 35’ st Albaraccin), Ferrari. In panchina: Valentini, Borghese, Ashong, Sammarco, Henty, Magnusson. Allenatore: Stroppa.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo (Ranghetti e Ceccarelli).

MARCATORI: 8’ pt Torromino (rig.).

AMMONITI: Lisuzzo (S), Gomis (C), Ferrari (S), Migliore (S), Bernardeschi (C).

NOTE: Spettatori paganti 888, abbonati 2165 per un totale spettatori di 3053 ed un incasso di 16.989 euro. Angoli 4-8.

Arriva la prima vittoria in campionato per il Crotone, la seconda dopo quella in Coppa Italia col Latina. Una sofferenza finale incredibile per avere la meglio su uno Spezia che ha comunque deluso parecchio le aspettative.
Drago manda in campo la squadra con il consueto 4-3-3 con Crisetig preferito a Galardo e Pettinari a guidare l’attacco, con Torromino e Bidaoui ai lati. La rete che decide il match arriva praticamente subito. Al 7’ Torromino lancia Mazzotta che viene steso appena entrato in area di rigore. Stessa dinamica rispetto a Pescara e il “Torro” anche stavolta non sbaglia.
Il primo tempo del Crotone è buono, squadra ordinata e che appena può punge. Lo Spezia si rende pericoloso solo in una occasione e Gomis è strepitoso a respingere.

Nella ripresa crescono gli ospiti, con Stroppa che mischia le carte buttando nella mischia Sansovini e Moretti. È Gomis il protagonista del match con altre due parate eccezionali sugli sviluppi di azioni da fermo. I rossoblù sfiorano il raddoppio con un gran tiro di Matute parato in volo da Leali e poi con il neo entrato Bernardeschi che vede il suo tiro deviato da un difensore sfiorare il palo a portiere battuto.

Lascia un commento

Scroll To Top