Crotone, con la Ternana arriva solo un pareggio. Umbri più pericolosi dei rossoblù

Crotone, con la Ternana arriva solo un pareggio. Umbri più pericolosi dei rossoblù

(nella foto Stefano Pettinari, autore del gol del pareggio)

CROTONE-TERNANA 1-1

CROTONE: Gomis; Del Prete, Suagher, Cremonesi, Mazzotta; Matute, Crisetig; Dezi (22’ st Galardo); Bernardeschi (37’ st De Giorgio), Pettinari, Bidaoui (28’ st Giannone). In panchina: Concetti, Meola, Diop, Konè, Ishak, Cataldi. Allenatore: Drago

TERNANA: Brignoli; Rispoli, Masi (16’ st Valient), Farkas; Fazio, Gavazzi, Viola (42’ st Russo), Zito; Maiello (14’ st Miglietta); Antenucci, Litteri. In panchina: Sala, Nolè, Ceravolo, Alfageme, Avenatti, Paparusso. Allenatore: Tesser

ARBITRO: Candussio di Cervignano del Friuli

MARCATORI: 22’ pt Masi (T), 3’ st Pettinari (C)

NOTE: Ammoniti: Galardo e Suagher (C); Fazio, Rispoli e Masi (T). Spettatori: 4575 di cui paganti 2.300 (14.345 euro), abbonati 2275 (per 13.670 euro). Incasso 28015 euro.

CROTONE – Non riesce a tornare al successo interno il Crotone, fermato da un’ottima Ternana che non ha rubato nulla, anzi. La squadra umbra se l’è giocata a viso aperto sin dall’inizio ed ha avuto decisamente più occasioni da rete dei pitagorici. Primo tempo in cui la partita stenta a decollare, ma al 22′ disattenzione difensiva del Crotone ed il difensore centrale Masi, solo ai limiti dell’area, indovina un destro a girare che batte Gomis.

Reazione della squadra di Drago che si concretizza ad inizio ripresa: ripartenza veloce con Bernardeschi che lancia in area Del Prete, cross basso per Pettinari che anticipa Masi e deposita in rete. Ci si aspetterebbe una svolta, ma la gara torna sui binari del primo tempo, col Crotone che tiene palla ed il pallino del gioco, e Ternana che in contropiede punge e si rende più volte pericolosa trovandosi però di fronte un attento Gomis.

Lascia un commento

Scroll To Top