Crotone, che disastro a Bergamo. L’Atalanta firma il pokerissimo

Crotone, che disastro a Bergamo. L’Atalanta firma il pokerissimo

ATALANTA-CROTONE 5-1

ATALANTA: Berisha, Toloi, Cristante, Masiello (dal 30′ st Bastoni), Gosens, Gomez (dal 30′ st Orsolini), Freuler, Caldara, Petagna (dal 25′ st Vido), Hateboer, Ilicic. In panchina: Gollini (GK), Rossi (GK), Palomino, De Roon, Melegoni, Kurtic, Mancini, Haas. Allenatore: Gasperini.

CROTONE: Cordaz; Ceccherini, Ajeti, Cabrera (dal 25′ st Budimir); Sampirisi, Izco, Barberis, Pavlovic; Rohden (dal 12′ st Kragl), Tumminello, Tonev (dal 9′ pt Stoian). In panchina: Festa (GK), Viscovo (GK), Suljic, Trotta, Simic, Faraoni, Mandragora, Crociata, Simy. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Piccinini di Forlì.

MARCATORI: 5′ pt Petagna (A), 25′ pt Caldara (A), 38′ pt Ilicic (A), 18′ st e 29′ st (rig.) Gomez (A), 24′ st Tumminello (C).

AMMONITO: Ajeti (C).

 

Pessima prestazione del Crotone nel turno infrasettimanale. L’Atalanta passeggia e vince in scioltezza 5-1. Nicola a sorpresa schiera la difesa a 3 ed un 3-4-3 che fa acqua da tutte le parti. Malissimo Cabrera ed in generale tutta la difesa, inconsistente il centrocampo. Davanti si salva il solo Tumminello che segna la rete della bandiera quando il risultato era già di 4-0. Occorre ora svegliarsi e preparare al meglio la gara col Benevento di domenica pomeriggio, sfida fondamentale per invertire la rotta.

Lascia un commento

Scroll To Top