Crotone, buon punto a Verona ma che rammarico per le scelte arbitrali

Crotone, buon punto a Verona ma che rammarico per le scelte arbitrali

VERONA-CROTONE 1-1

VERONA: Silvestri; Faraoni, Marrone, Vitale, Bianchetti; Zaccagni, Munari (dal 13’ pt Colombatto), Gustafson; Di Gaudio (dal 25′ st Pazzini), Di Carmine, Matos (dal 6′ st Tupta). In panchina: Berardi, Ferrari, Henderson, Balkovec, Lee, Laribi, Dawidowicz, Almici, Empereur. Allenatore: Grosso.

CROTONE: Cordaz; Golemic, Spolli, Vaisanen (dal 24’ pt Curado); Sampirisi, Rohden, Benali, Barberis, Milić; Pettinari (dal 21′ st Molina), Machach (dal 16′ st Mraz). In panchina: Festa, Cuomo, Firenze, Tripaldelli, Gomelt, Kargbo, Marchizza, Zanellato, Valietti. Allenatore: Stroppa.

ARBITRO: Piccinini di Forlì

MARCATORI: 5’ st Pettinari (C), 33’ st Di Carmine (V).

AMMONITI: Matos (V), Zaccagni (V), Marrone (V), Milić (C), Cordaz (C).

ESPULSO: 18’ st Rohden (C) per doppia ammonizione.

Il Crotone esce con un pareggio dal Bentegodi ma si mangia le mani perché la vittoria sembrava davvero a portata di mano. Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato e con poche occasioni da rete, i rossoblù passano in vantaggio nella ripresa: cross di Golemic dalla trequarti sinistra, sponda di testa di Sampirisi in area per Rohden che calcia in diagonale, sulla traiettoria si trova Pettinari che di polpaccio mette in rete. Al 63′ Rohden viene espulso per doppia ammonizione, ma la decisione appare alquanto eccessiva: l’impressione è che sia Zaccagni ad afferrare per il collo lo svedese, e in ogni caso per un contrasto simile ammonire un calciatore già gravato di giallo appare una esagerazione. Da sottolineare che nel primo tempo era stato graziato Matos che era ammonito per un fallo ben più evidente di quello presunto di Rohden, e non era stato nemmeno ammonito Di Carmine per un intervento violento su Vaisanen che infatti era stato costretto a lasciare il campo nella prima frazione di gioco. Il Verona pareggia con Di Carmine che sfrutta un assist dell’ex Faraoni e sorprende i centrali rossoblù facendo passare la palla tra le gambe di Cordaz. Assalto finale degli scaligeri, il Crotone in dieci e con Spolli acciaccato regge e porta a casa un buon punto anche se torna terzultimo. Buona gara di Golemic e Milic, deludente Mraz.

Lascia un commento

Scroll To Top