Crotone, bel gioco e vittoria contro l’Entella. Successo dedicato a Mascheroni

Crotone, bel gioco e vittoria contro l’Entella. Successo dedicato a Mascheroni

CROTONE-VIRTUS ENTELLA 3-1

CROTONE: Cordaz; Golemic, Marrone, Gigliotti; Molina, Benali, Barberis, Crociata (dal 33′ st Zanellato), Mazzotta; Messias (dal 26′ st Vido), Simy (dal 26′ st Maxi Lopez). In panchina: Festa (GK), Figliuzzi (GK), Bellodi, Cuomo, Evan’s, Mustacchio, Rutten, Gomelt, Nalini. Allenatore: Stroppa.

VIRTUS ENTELLA: Contini; Sernicola, Pellizzer, Poli (dal 26′ st Bonini), Chiosa; Eramo (dal 12′ st Sala), Paolucci, Nizzetto; Schenetti; G. De Luca, Mancosu (dal 21′ st Morra). In panchina: Paroni (GK), Borra (GK), Crialese, Currarino, Settembrini, Adorjan, M. De Luca, Coppolaro, Toscano. Allenatore: Boscaglia.

ARBITRO: Camplone di Pescara.

MARCATORI: 27’ pt e 38’ pt Simy (C), 18’ st Crociata (C), 34’ st G. De Luca (E).

AMMONITI: Marrone (C), Chiosa (E), Poli (E), Gigliotti (C).

ESPULSO: al 62’ il tecnico Boscaglia (E) per proteste.

 

Altra grande prova degli squali che battono anche l’Entella allo Scida. Una vittoria dedicata al preparatore atletico Sergio Mascheroni prematuramente scomparso nei giorni scorsi dopo una tragica fatalità. Prima del match è stato osservato anche un minuto di silenzio in sua memoria ed entrambe le squadre hanno giocato col lutto al braccio.

Tornando alla partita, gli squali hanno chiuso la pratica già nel primo tempo grazie alla doppietta di Simy bravo a trafiggere Contini al 27’ e al 38’: in occasione della prima rete il nigeriano raccoglie un invito dalla destra di Molina e gonfia la rete, mentre nel raddoppio il merito è anche di Messias che colpisce il palo dopo una gran giocata e Nwankwo sulla ribattuta deposita con freddezza alle spalle del portiere ospite.

Nella ripresa i pitagorici vanno subito alla ricerca della terza rete e gol che arriva puntuale al 63’ con una grande conclusione di Crociata da fuori che non lascia scampo a Contini. Ad undici minuti dal termine gli ospiti trovano il gol della bandiera con Giuseppe De Luca che trova la gioia personale superando l’incolpevole Cordaz con un preciso diagonale.

fonte: fccrotone.it

Lascia un commento

Scroll To Top