Crotone, arriva il primo punto in serie A. Col Palermo però è la fiera dei rimpianti

Crotone, arriva il primo punto in serie A. Col Palermo però è la fiera dei rimpianti

CROTONE-PALERMO 1-1

CROTONE: Cordaz; Claiton, Rohden, Palladino (dal 35’ st Stoian), Crisetig, Falcinelli, Ferrari, Ceccherini, Capezzi (dal 29’ st Barberis), Trotta, Martella (dal 25’ st Sampirisi). In panchina: Festa, Cojocaru, Nalini, Salzano, Cuomo, Simy. Allenatore: Nicola.

PALERMO: Posavec; Rispoli, Rajkovic (dal 27’ pt Goldaniga), Hiljemark, Gonzalez, Gazzi, Aleesami, Sallai (dal 1’ st Embalo), Diamanti (dal 41’ st Andelkovic), Bruno Henrique, Nestorovski. In panchina: Fulignati, Vitiello, Cionek, Chochev, Balogh, Bouy, Jajalo, Pezzella, Lofaso. Allenatore: De Zerbi.

ARBITRO: Celi di Bari.

MARCATORI: 23’ pt Trotta (C), 21’ st Nestorovski (P).

AMMONITI: Capezzi (C), Crisetig (C), Goldaniga (P), Andelkovic (P), Claiton (C).

Il Crotone assapora per una buona parte del match la vittoria. In vantaggio al 23′ con Trotta, i rossoblù vengono raggiuni a metà ripresa da Nestorovski. Nicola propone un sorprendente 4-4-2 con Rohdèn e Palladino esterni di centrocampo, Trotta e Falcinelli in attacco. I rossoblù partono bene, partita piacevole ben giocate da entrambe le squadre. La rete del vantaggio arriva con un lancio in verticale di Palladino per Falcinelli, quest’ultimo arriva davanti al portiere, un contrasto fa schizzare la palla verso la porta e Trotta è il più lesto a depositare in rete.

Il pareggio arriva meritato per i rosanero, coi crotonesi che si abbassano troppo nella ripresa. Aleesami imperversa sulla sinistra travolgendo tutti, e mette una palla in mezzo che Nestorovski controlla e scarica in rete da grande centravanti. Partita aperta nel finale, il Crotone non gioca bene ma avrebbe le occasioni per vincerla con Falcinelli e Stoian. Finisce 1-1, ma il punto costringe i rossoblù a restare ultimi da soli.

Lascia un commento

Scroll To Top