Crotone, ancora rabbia per gli errori arbitrali. Ma la squadra è concentrata per Genova

Crotone, ancora rabbia per gli errori arbitrali. Ma la squadra è concentrata per Genova

C’è ancora grossa delusione in casa Crotone per l’esito della passata giornata di campionato. Gli errori arbitrali che sono valsi tre punti all’Empoli ed il rigore piuttosto generoso dato al Torino hanno fatto infuriare i tifosi rossoblù che si sono scatenati sui social. Al di là di accuse che non sono affatto dimostrabili, resta il dato oggettivo di una serie di errori da parte dei direttori di gara che sono costati diversi punti alla squadra allenata da Nicola. In ogni caso, la squadra ha ripreso a lavorare intensamente in vista della gara di domenica prossima in casa della Sampdoria. Un match difficile, come si può facilmente constatare sui siti dove si possono trovare le quotazioni e le offerte migliori. Come si può facilmente capire, con una analisi di questi dati, gli scommettitori danno nettamente favoriti Schick e compagni, anche se rispetto a qualche settimana fa il Crotone gode di maggiore considerazione, ed infatti il segno 2 non viene visto come un evento quasi impossibile.

I blucerchiati sono reduci dal ko in casa del Sassuolo, una sconfitta che ha interrotto una lunga serie positiva che aveva fatto della squadra di Giampaolo una delle più positive del girone di ritorno. Al Crotone, però, servono punti per poter accorciare sull’Empoli, ed in terra ligure l’unico risultato possibile da cercare è la vittoria. La formazione calabrese vive un momento di forma importante, nelle ultime tre gare ha conquistato sette punti, frutto delle vittorie con Chievo ed Inter e del pareggio di Torino. Risultati di prestigio che però tengono la salvezza a -5, in quanto i pitagorici partivano da troppo dietro. Il morale, però, è molto alto, ed anche se tutti sanno bene che la salvezza resta un sogno difficile da realizzare, la squadra e l’ambiente non perdono la speranza.

I punti di forza da giocarsi in casa della Sampdoria saranno sempre gli stessi: una difesa solida grazie ad una coppia centrale, quella formata da Ceccherini e Ferrari, da nazionale maggiore, ed un portiere in grande stato di forma come Cordaz. L’estremo difensore, protagonista della promozione in serie A, è stata spesso l’arma in più del Crotone, ed ha ampiamente dimostrato di poter meritare la massima serie. In attacco, poi, si cercherà di sfruttare la grande vena realizzativa di Falcinelli, il bomber di proprietà del Sassuolo che è già arrivato in doppia cifra, è alla seconda chiamata per gli stage della nazionale di Ventura, e vuole confermarsi come uomo copertina a suon di gol. Gara difficile, come già scritto, quella di Marassi, ma Nicola vuole giocarsi le sue carte per arrivare alla sfida in casa contro il Milan con l’Empoli più vicina possibile.

Lascia un commento

Scroll To Top