Crotone, ancora nessun colpo. Ma la società è molto attiva: ecco i nomi

Crotone, ancora nessun colpo. Ma la società è molto attiva: ecco i nomi

Ancora nessuna ufficialità in entrata per il Crotone nel calciomercato estivo. A meno di tre settimane dalla partenza del ritiro, la squadra è ancora incompleta ma la società è molto attiva. Rispetto alla scorsa stagione sono di più i nomi trattati, ed anche la qualità è salita. Il direttore generale Raffaele Vrenna ed il diesse Peppe Ursino stanno sondando diversi profili, anche con alcuni top club italiani come Lazio, Roma ed Inter. Al momento la trattativa più vicina alla conclusione resta quella per il ritorno del centravanti Ante Budimir. Con la Sampdoria è tutto ok, ora bisogna definire col croato che ha però dato al’assenso al trasferimento.

Per la difesa stanno circolando molti nomi per il ruolo di terzino: Adjapong del Sassuolo, Petkovic della Stella Rossa, Dimarco dell’Inter, Mbaye del Bologna e Morrison della Lazio. Appare azzardata la voce che porta ad un interesse di Dusan Basta, calciatore che viaggia su ingaggi vicini al milione di euro. Sembra sfumato l’arrivo di Bandinelli, ex Latina ma di proprietà della Fiorentina, mentre resta calda la pista che porta a Matteo Ricci della Roma, nello scorso campionato protagonista a Perugia, mentre è impossibile arrivare al gemello Federico, appena riscattato dal Sassuolo per 4,5 milioni di euro.

In attacco si potrebbe fare un tentativo per Pinamonti, stella dell’Inter Primavera che ha vinto lo Scudetto, ma non è detto che i nerazzurri se ne privino in prestito. Improbabile Kishna (ingaggio da 1,2 milioni di euro che dovrebbe essere pagato in buona parte dalla Lazio), così come Lombardi, mentre le ultime idee portano a Luppi dell’Hellas Verona e Floro Flores del Chievo. La sensazione è che nessuno di questi abbia molte probabilità di approdare in rossoblù, ma nei prossimi giorni, come al solito, Ursino piazzerà qualche colpo a sorpresa.

L’idea sarebbe quella di avere la squadra completa all’80% per l’inizio del ritiro, per poi piazzare gli altri 3-4 colpi con tutta calma durante l’estate, anche perchè il mercato chiude il 31 agosto e spesso nelle ultime ore si concretizzano gli affari più convenienti (vedi Budimir due stagioni fa, e Falcinelli lo scorso anno).

Lascia un commento

Scroll To Top