Crotone, altro ko. Allo Scida fa festa un Perugia molto cinico

Crotone, altro ko. Allo Scida fa festa un Perugia molto cinico

CROTONE-PERUGIA 2-3

CROTONE: Cordaz; Golemic, Marrone, Gigliotti; Mustacchio, Benali, Barberis (dal 45′ st Gomelt), Crociata, Molina (dal 23′ st Mazzotta); Messias (dal 23′ st Vido), Simy. In panchina: Festa (GK), Figliuzzi (GK), Bellodi, Rodio, Cuomo, Spolli, Evan’s, Rutten. Allenatore: Stroppa.

PERUGIA: Vicario; Rosi, Gyomber, Falasco; Mazzocchi, Balic, Nicolussi Caviglia (dal 27′ st Dragomir), Carraro, Di Chiara; Iemmello (dal 16′ st Falzerano), Buonaiuto (dal 38’ pt Melchiorri). In panchina: Fulignati (GK), Nzita, Rodin, Falcinelli, Capone, Fernandes. Allenatore: Oddo.

ARBITRO: Pezzuto di Lecce.

MARCATORI: 13’ pt Iemmello (P), 8’ st Melchiorri (P), 12’ st e 49′ st Mustacchio (C), 20’ st Di Chiara (P).

 

Sconfitta interna per il Crotone che esce battuto dallo Scida dopo un’imbattibilità casalinga di ben nove mesi. Stroppa, alla terza gara in sette giorni per il suo Crotone, deve rinunciare allo squalificato Zanellato ma recupera Gigliotti, dopo i due turni di stop, e Marrone. Tornano titolari Crociata e Messias, spazio dal primo minuto per Mustacchio.

La prima occasione è subito per gli ospiti con Buonaiuto, Cordaz con un gran colpo di reni manda in corner. La gara è su alti ritmi e i rossoblù provano a rendersi pericolosi ma sono gli umbri a passare in vantaggio al 13’ con Iemmello che sfrutta una ripartenza di Nicolussi Caviglia sulla destra e da due passi supera l’incolpevole Cordaz. La reazione dei padroni di casa è immediata ma prima Simy, strattonato da Rosi, e poi Messias, spinto da Di Chiara, non arrivano puntuali all’appuntamento con la rete. Al 31’ è Vicario a negare la gioia del gol a Simy che aveva colpito di testa su perfetto invito dalla destra di Benali.

La ripresa si apre con gli squali che vanno alla ricerca del meritato pari e ci vanno vicinissimi con Crociata ma Melchiorri si rifugia in corner. Gli ospiti al 53’ raddoppiano: lancio di Balic per Melchiorri che scatta in posizione di fuorigioco, Cordaz esce nel tentativo di contrastarlo ma l’attaccante umbro da lunga distanza insacca in rete.
Passano 4 minuti e i pitagorici dimezzano lo svantaggio con Mustacchio che dopo un miracolo di Vicario raccoglie da terra e sigla il gol dell’ex.

Al 65’ però gli ospiti vanno di nuovo a segno con Di Chiara che raccoglie da Falzerano e lascia partire un gran sinistro deviato da Golemic. Gli uomini di Stroppa ci provano in tutti i modi ma il Perugia riesce a salvarsi in varie situazioni ma al 94’ Mustacchio riesce a trovare ancora la via del gol con un gran destro. Negli ultimi due minuti di recupero ci provano ancora i rossoblù ma purtroppo il risultato non cambia più con Vicario che effettua l’ennesimo miracolo proprio sul fischio finale.

fonte: fccrotone.it

Lascia un commento

Scroll To Top