Crotone, ad Empoli è un disastro: sconfitta e quattro squalificati per la gara col Latina

Crotone, ad Empoli è un disastro: sconfitta e quattro squalificati per la gara col Latina

EMPOLI-CROTONE 3-1

EMPOLI (4-3-1-2): Bassi, Rui (dal 38′ st Barba), Rugani, Tonelli, Hysaj; Croce (dal 27′ st Eramo), Valdifiori, Signorelli; Verdi; Tavano (dal 35′ st Pucciarelli), Maccarrone. In panchina: Pelagotti, Martinelli, Accardi, Ronaldo, Moro, Levan. Allenatore: Sarri.

CROTONE (4-3-3): Gomis, Mazzotta, Suagher, Cremonesi, Del Prete; Matute (dal 36′ pt De Giorgio), Crisetig, Cataldi; Bernardeschi, , Pettinari (dal 38′ st Ishak) Bidaoui (dal 22′ st Giannone). In panchina: Secco, Ferrari, Meola, Galardo, Dezi, Diop. Allenatore: Drago.

ARBITRO: Nasca di Bari.

MARCATORI: 8′ pt e 36′ pt Maccarone (E), 8′ st Cataldi (C), 47′ st Verdi (E).

AMMONITI: Cataldi (C), Matute (C), Bidaoui (C), Bernardeschi (C), Suagher (C), Mario Rui (E), Del Prete (C).

 

La tanto attesa trasferta di Empoli non porta nulla di buono al Crotone. La squadra di Drago soccombe al più quotato avversario e dice addio ai sogni di secondo posto. Primo tempo bruttissimo per i rossoblù, sovrastati da un Empoli motivato e trascinato da un super Maccarone. L’attaccante sigla una doppietta, prima sfruttando un errore madornale di Cremonesi, poi beffando Gomis, disattento sul tiro del 2-0.

Il Crotone si fa vedere solo con una punizione di Cataldi di poco a lato, e con una azione di Bidaoui che meritava il calcio di rigore. Incredibile la svista del direttore di gara che, pur vicino all’azione, non fischia un penalty evidente.

Nel secondo tempo è un altro Crotone. Gli ospiti creano e concretizzano con Cataldi: splendida conclusione dalla distanza che trafigge Bassi. Ci provano Bernardeschi, Pettinari, De Giorgio, ma l’Empoli tiene il vantaggio e nel recupero in contropiede arrotonda con Verdi.

La più brutta notizia arriva però dalle ammonizioni di Del Prete, Cataldi, Bidaoui e Bernardeschi: tutti diffidati salteranno la sfida cruciale di martedì sera col Latina. Per Drago una formazione completamente da inventare.

Lascia un commento

Scroll To Top