Cremissa K.O., il Sant’Anna cala il poker

Cremissa K.O., il Sant’Anna cala il poker

(nella foto la rosa del Sant’Anna 2013/2014)

SANT’ANNA-CREMISSA 4-0

SANT’ANNA: Scaccianoce, Demeco, Giardina, Fa. Ribecco, Marsala, Rodio, Liperoti, Fra. Ribecco (27 ‘ st Stillitano), Giungato ( 37’ st Petrocca), Scandale, Garofalo. A disposizione: Caterisano, Pignanelli, Condello, Guarino. Allenatore: Maiolo

CREMISSA: De Pasquale, Campana, Giuda, Leto Russo, Baffa(27’ st Pirito), Caruso, Malena , Lionetti (12’ st Dozzi), Fortino, Basile, Scigliano (32’ st Morise sv). A disposizione: Lio, De Bertolo, Basile, Aromolo. Allenatore: Potenza

ARBITRO: Idà di Vibo Valentia 6

MARCATORI: 30’ pt, 6’ st, 25’ st Giungato, 46’ st Demeco.

SANT’ANNA (KR) –  Vittoria in scioltezza per il Sant’Anna di mister Maiolo nella prima gara di campionato contro un Cremissa ancora in fase di costruzione. Dopo un duro lavoro e una preparazione atletica sfiancante per i gialloverdi, non ci poteva essere un inizio migliore. Si è vista soltanto una squadra in campo, con il Sant’Anna già in una condizione straripante e con una nuova coppia d’attacco che fa faville. Infatti è la prima gara disputata dalla coppia Garofalo-Giungato e, a giudicare dalla prestazione, sembra che i due si trovino veramente bene.

Le due compagini crotonesi, si ritrovano a disputare un match ufficiale dopo la Coppa Calabria 2010/2011 con l’onore di disputare il primo derby stagionale. La partita ha un’iniziale fase di studio, dove le due squadre non affondano il colpo, già all’11 però, dopo un dialogo tra Liperoti e Giungato, quest’ultimo prova la conclusione dalla distanza ma la palla sfiora il palo e finisce a lato. Al 20’ dopo la punizione di Garofalo ribattuta dalla barriera, Scandale tenta il tiro mandando la palla di poco a lato. Al 30’ punizione di Scandale per la testa di Marsala, bravo a mettere la palla al centro, dove Giungato deve solo appoggiare in rete e realizzare il suo primo gol in maglia gialloverde. Il primo tempo si conclude sul risultato di 1-0 e con il Sant’Anna costantemente nella metà campo avversaria, mentre il Cremissa, in affanno, supera il centrocampo raramente lasciando Scaccianoce inoperoso.

La ripresa parte con il gol del raddoppio al 6’, firmato ancora dalla bella rete di Giungato che, dopo il delizioso assist di Garofalo, stoppa la palla di petto e con freddezza punisce l’incolpevole De Pasquale. Il Cremissa cerca un’innocua reazione, ma il folto centrocampo gialloverde evita qualsiasi tipo di azione pericolosa, ma per una decina di minuti, la squadra ospite impensierisce il Sant’Anna con una serie di mischie all’interno dell’aria di rigore. Al 25’ ancora azione personale di Garofalo che imbecca Giungato, lasciato solo in area di rigore, e per l’attaccante non c’è niente di più facile che appoggiare la palla in rete, festeggiando così la sua tripletta personale. La partita viene amministrata con calma dai ragazzi di mister Maiolo che cercano di fare più possesso palla possibile. Al 46’ con un anticipo poderoso, Stillitano serve Garofalo che, entrato in area di rigore, serve Demeco che realizza il definitivo 4-0 solo sulla linea di porta.

Ottimo esordio in campionato dunque per la squadra del presidente Maiolo che, dopo il passaggio del turno in coppa Calabria, mette da parte la pratica  Cremissa con un risultato perentorio. I gialloverdi però si ributtano subito sul lavoro in attesa della grande sfida di domenica prossima contro una delle favorite alla vittoria finale del campionato come l’Uria che, dopo aver annoverato un bel po’ di elementi di spicco provenienti dall’Eccellenza, punta direttamente al vertice della classifica.

Lascia un commento

Scroll To Top