Cremissa, dopo il ritiro arriva un’ammenda di 1000 euro per la terza rinuncia

Cremissa, dopo il ritiro arriva un’ammenda di 1000 euro per la terza rinuncia

Pochi giorni dopo la decisione di non continuare più il campionato, per il Cremissa 1920 arriva l’attesa stangata. Un atto dovuto da parte del giudice sportivo territoriale: gara persa a tavolino per la non presentazione a Scandale, punto di penalizzazione e 1000 euro di ammenda per terza rinuncia. Tutto come da regolamento, anche se viene da chiedersi se sia giusto multare così pesantamente società che magari sono costrette a rinunciare ad alcune trasferte per problemi economici. Potrebbe apparire un po’ come una spinta verso il baratro.

Lascia un commento

Scroll To Top