Cotronei, intervista a Lorecchio: “La gestione Morelli decisiva per la nostra crescita”

Cotronei, intervista a Lorecchio: “La gestione Morelli decisiva per la nostra crescita”

Corsa, piedi buoni e leader, sono queste le caratteristiche di Giuseppe Lorecchio giocatore classe 1990 ex Cutro, ex Isola, che ha militato anche in serie D con le maglie di San Donà di Piave e Montervachi. Giuseppe Lorecchio è un giocatore tutto cuore che dà grinta e anima per la squadra. Aveva già militato nel Cotronei nella stagione 2015/16, ma poi a metà anno andò al Cutro per portarlo alla salvezza, e i suoi gol sono serviti molto per quell’obiettivo. Quest’anno sta facendo un ottimo campionato agli ordini di mister Morelli ed oggi lo abbiamo contattato per una breve intervista.

Per te domenica scorsa un altro gol, come sta andando questa stagione al Cotronei?

Mi sento veramente orgoglioso di far parte di un gruppo importante il quale mi sta dando la possibilità di fare bene e di mettermi in mostra. Domenica è stato bello per me riuscire a fare goal perché era una partita importante e sbloccarla subito permette alla squadra di affrontarla con uno spirito diverso e maggior serenità. Mi sento molto importante all’interno dello spogliatoio, ma alla pari dei compagni nulla in più, perché la forza del lupo è il branco e noi tutti condividiamo. Una stagione fino ad ora importante, un percorso costruito giorno dopo giorno con tanti sacrifici ed oggi siamo in una posizione di classifica egregia, spero di poterla terminare arrivando il più in alto possibile“.

Dopo l’arrivo di Morelli state andando alla grande, a cosa è dovuto il cambiamento della squadra?

Tanti meriti vanno ovviamente al mister e al prof, ai quali va assolutamente riconosciuta tutta la loro bravura e professionalità, una gestione importante capace di portare ogni singolo calciatore a dare il meglio e metterlo a servizio della squadra, si sa che vincere aiuta a vincere e loro ne sono i principali artefici insieme a tutti quanti noi“.

Ormai il Locri è difficile raggiungerlo, qual è ora il vostro obbiettivo?

Il Locri sapevamo già in estate che il loro obiettivo sarebbe stato quello di vincere il campionato e infatti credo che hanno sempre dimostrato di meritare la prima posizione in classifica, noi dobbiamo cercare di arrivare il più in alto possibile per rientrare nella griglia play off“.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Dei miei progetti futuri preferisco non pensarci, cerco di concentrarmi e terminare al meglio questo campionato fino ad ora meraviglioso“.

 

Lascia un commento

Scroll To Top