Cotronei e Cutro, attesa per le decisioni della Lnd calabrese. Rischio retrocessione

Cotronei e Cutro, attesa per le decisioni della Lnd calabrese. Rischio retrocessione

La Lega nazionale dilettanti ha fatto la sua proposta l’altro giorno su come gestire promozioni e retrocessioni. L’ufficialità allo stop dei campionati dilettantistici apre ora a diversi scenari. Secondo la Lnd bisogna lasciare autonomia ai singoli comitati regionali che possono stabilire i loro criteri. Al momento le certezze sono la promozione in serie D del San Luca e quelle in Eccellenza di Belvedere e Stilese, ovvero le prime dei propri tornei. Stessa cosa dovrebbe accadere per la Prima categoria, con il Caraffa nel girone B che dovrebbe ottenere il traguardo della Promozione.

Se si dovessero seguire i criteri per promozioni e retrocessione comunicati prima dello stop dei campionati (ipotesi al momento più probabile), il Cr Calabria si regolerebbe con la promozione della prima di ogni campionato e la retrocessione di tre squadre dall’Eccellenza e dalla Promozione. In tal caso, purtroppo, scenderebbero di categoria Cotronei e Cutro, penultime nei rispettivi campionati. Ancora nulla è stato deciso, ma certamente la situazione non è semplice per le due compagini del Crotonese. Non è nemmeno da escludere la riduzione delle retrocessioni, ed in tal caso aumenterebbe il numero delle squadre in Eccellenza. Resteranno invece rispettivamente in Eccellenza e Promozione Isola Capo Rizzuto e Caccurese. Speranze per lo Scandale in Prima categoria: la formazione biancoazzurra è la migliore tra le seconde e potrebbe (meritatamente) guadagnarsi la Promozione.

Lascia un commento

Scroll To Top