Cotronei a valanga sul Savelli. Nel dopo partita gemellaggio tra le due società

Cotronei a valanga sul Savelli. Nel dopo partita gemellaggio tra le due società

COTRONEI 1962-GIOVENTU’ SAVELLI 8-0

COTRONEI 1962: G. Borza, Napolitano, Scavelli, M. Borza, Oliverio, M. Mellace, Papallo (16’ st Loiacono, A. Vaccaro (10’ st L. Vaccaro), Chiodo (42’ pt Stumpo), Gualtieri (19’ st Chimento), Madia. In panchina: F. Mellace, Vizza, Gambella. Allenatore: D. Fragale

SAVELLI: G. Chiarello, Tridico, G. Gentile, Iozzi, S. Chiarello, Lautieri (10’ st F. Gentile), Jakimonis, P. Cerminara (1’ st M. Marasco), Greco, Balsamo, A. Cerminara (23’ st Galluzzo). In panchina: Torcasso. Allenatore: Barbato

ARBITRO: Asteriti di Crotone

MARCATORI: 1’ pt A. Vaccaro, 19’ pt Chiodo, 23’ pt Gualtieri, 36’ pt A. Vaccaro, 5’ st Oliverio, 15’ st Madia, 25’ st Madia, 30’ st Stumpo

COTRONEI (Kr) – Una Gioventù Savelli decimata dalle tante assenze (tra squalificati e infortunati si contano ben 13 indisponibili ) e col morale sotto i tacchi per la pesante settimana passata tra le polemiche , causa gli strascichi post Savelli-San Leonardo crolla a Cotronei, subendo 8 gol. I padroni di casa, si dimostrano ancora una volta compagine quadrata, ben organizzata e dalla difesa impenetrabile che fa del gioco di squadra la sua arma in più. Il merito di questo giocattolo perfetto è sicuramente di Damiano Fragale, allenatore molto competente che cura anche i minimi dettagli, un autentico lusso per questa categoria. Con questa vittoria i ragazzi del presidente Loria, grazie anche al Petilia che ha bloccato sullo 0 a 0 la capolista Santa Severina, si portano a soli 2 punti dalla vetta. Sarà quindi lo scontro diretto del 6 Aprile a decidere questo campionato, ma per quanto visto fino ad ora entrambe le compagini meriterebbero la promozione.

I locali partono e passano già in vantaggio al 1’ con capitan Vaccaro. Al 19’ arriva il raddoppio con Chiodo abile a sfruttare un cross di Papallo. Gli ospiti cercano di reagire ma quest’oggi non sono proprio in giornata ed infatti al 23’ prima Gualtieri trova l’eurogol dalla distanza, piazzando la palla sotto l’incrocio dei pali e poi al 36’ Antonio Vaccaro firma la sua doppietta personale. La prima frazione si chiude così sul 4-0. Nella ripresa il Cotronei dilaga e chiude la partita sull’8 a 0. Le reti sono siglate da Oliverio al 5′, da Madia al 15′ e al 25’, talentuoso under classe 1993 che con due deliziosi pallonetti in fotocopia beffa l’estremo portiere Chiarello ed infine da Stumpo al 30’. Il Savelli, tuttavia ha l’attenuante delle tante assenze, sicuramente con la squadra al completo avrebbe si perso in quanto gli avversari sono superiori ma sicuramente con meno scarto e in modo più dignitoso e, comunque accantonando questa giornata deve ritenersi soddisfatto in quanto si sta dimostrando, una bellissima realtà e pochi fra gli addetti ai lavori a inizio stagione erano convinti che potesse fare questo campionato. Da segnalare per gli ospiti il debutto del dirigente-giocatore Antonio Galluzzo che visto il momento di difficoltà e le tante assenze, è sceso in campo dimostrando tutto il suo attaccamento e dedizione alla causa. In conclusione bellissimo terzo tempo finale con entrambe le squadre a gustare spumante e pasticcini offerti dal presidente Loria, segno dell’amicizia e del gemellaggio nato nella gara d’andata e che continuerà nel tempo. Dimostrazione che la vittoria più importante è passare queste domeniche di sport all’insegna della fratellanza e del divertimento.

Lascia un commento

Scroll To Top