Coppa Italia: Viscomi regala il successo all’Isola Capo Rizzuto. Cutro ko

Coppa Italia: Viscomi regala il successo all’Isola Capo Rizzuto. Cutro ko

(nella foto Viscomi)

CUTRO-ISOLA CAPO RIZZUTO 0-1

CUTRO: Piazza, Mercurio, Guerrieri, Arabia, Squillace (dal 22′ st Milano), Maione, Crugliano (dal 39′ st Campagna), Balsamo, Russo, Riolo, Mercuri (dal 22′ st Covelli). In panchina:  Maruca, Pizzari, Mannolo, Aiello. Allenatore: Morelli.

ISOLA CAPO RIZZUTO: Lamberti, Girasole, Scuteri, Viscomi, Minutolo (dal 33′ st Leone), Marsala, Russo, Errigo (dal 29′ st Ribecco), Rizzo, Ibekwe (dal 22′ st De Luca), Filoramo. In panchina: Grande, Bruno, Tipaldi, Cosentino. Allenatore: Leone.

ARBITRO: Rispoli di Locri (Vommaro e Bilardi di Paola).

MARCATORI: 6′ st Viscomi.

AMMONITI: Riolo (C).

 

Per il secondo turno di Coppa Italia va in scena il classico derby crotonese tra le due formazioni dilettantistiche con maggior blasone. La partita si disputa a Botricello. Continua, infatti, l’indisponibilità del Comunale di Cutro per i lavori di rifacimento. Mister Morelli schiera una formazione che poco si discosta rispetto alle prime gare ufficiali: in porta stavolta va Piazza e quindi l’under Crugliano prende il posto dell’infortunato Lorecchio.

Anche Leone schiera un undici competitivo lanciando Ibekwe in attacco dal primo minuto assieme a Rizzo, lasciando Cosentino in panchina. L’inizio di gara è equilibrato. L’Isola Capo Rizzuto sfiora il vantaggio al 26′ con un tiro di Rizzo che colpisce la traversa. Al 38′ è pericoloso il Cutro con un tiro di Russo ben parato da Lamberti.

Nella ripresa l’Isola ci mette poco a passare in vantaggio: bella azione di Ibekwe sulla sinistra, cross al centro per il perfetto tiro al volo di Viscomi che rompe l’equilibrio. La reazione cutrese si concretizza al quarto d’ora su azione da calcio d’angolo, con Lamberti che è ancora bravo a sventare la minaccia.

Morelli prova a rendere più offensivo il Cutro inserendo Covelli e Milano per Mercuri e Squillace. Leone invece vuole proteggere il vantaggio e toglie Ibekwe, che ancora non ha i 90  minuti nelle gambe, per De Luca. Il Cutro non sembra avere la forza per riprendere la partita, l’Isola controlla bene e porta a casa una vittoria importante che vale un’ipoteca per il passaggio del turno. Nella gara di ritorno, l’8 ottobre, infatti, il Cutro dovrà vincere con due gol di scarto al Sant’Antonio per la qualificazione.

 

 

Lascia un commento

Scroll To Top