Coppa Italia, Polisportiva Isola Capo Rizzuto-Stilese 6-0: tabellino e commento

Coppa Italia, Polisportiva Isola Capo Rizzuto-Stilese 6-0: tabellino e commento

(nella foto il gol di testa di Itri)

POLISPORTIVA ISOLA C.R.-STILESE 6-0

POL. ISOLA CAPO RIZZUTO: Pullano, Astorino, Scuteri, Tricarico, Itri (dal 1’ st Germinio), Ginobili, Foderaro, Trentinella, Piemontese (dal 36’ st Giordano), Corsale (dal 15’ st Cordiano), Di Micco. In panchina: Lamberti, Ribecco, Caterisano, Artese. All. Salerno.

STILESE: Simonetta, Papello, Alfano (dal 20’ st Simone), A. Marulla, G.Marulla, Manno, Papaleo (dal 27’ st Candido), Pistinizi, Maiolo, Zannino (dal 30’ st Franco), Tirotta. In panchina: Scuteri, L. Minervino, D. Minervino. All. Leotta.

ARBITRO: Russo di Catanzaro (Guarneri e Petruzza di Catanzaro).

MARCATORI: 9’ pt Itri, 13’ pt Foderaro, 36’ pt Trentinella, 19’ st Scuteri, 31’ st, 35’ st Piemontese.

NOTE: Spettatori 200 circa. Ammoniti: Itri, Manno, Papello.

Come era prevedibile l’Isola Capo Rizzuto chiude la pratica Stilese con una goleada, al termine di una partita nettamente dominata dagli uomini di mister Salerno che non hanno mai sofferto le offensive degli ospiti. Nonostante avversari non propriamente all’altezza, la squadra di Salerno si mostra comunque squadra quadrata e soprattutto cinica, bene Tricarico in mezzo a dettare i tempi, la sua grandissima esperienza sarà davvero utilissima allo scacchiere di mister Salerno.

Andando alla cronaca del match, come detto, non c’è stata storia, pronti via e subito Isola che chiude i reggini nella propria metà campo, già al 4’ trema la traversa dopo il tiro di Piemontese, da li a poco arriva il vantaggio: corner battuto da Corsale e colpo di testa vincente di Itri, il centrale difensivo la piazza dove il portiere non può arrivare. Passano appena quattro minuti e Foderaro mette al sicuro il risultato con una bell’azione personale conclusa con un tiro sul palo lontano, traiettoria difficile per l’estremo ospite. A questo punto la partita cala d’intensità, l’Isola controlla ma senza far male all’avversario, almeno fino al 36’, quando è Trentinella a trovare la via della rete con una conclusione di controbalzo dal limite dell’area. Il primo tempo si conclude così 3-0.

Ad inizio ripresa è subito cambio per l’Isola, fuori il già ammonito Itri e dentro il giovane Germinio. Al 7’ Trentinella fallisce clamorosamente da pochi passi, perde troppo tempo e Simonetta e bravo a chiudergli lo specchio. Nulla può, però, il portiere reggino al 19’ sul perfetto calcio di punizione di Scuteri che si insacca nell’angolo alla sua sinistra, 4-0. Goleada Isola e Piemontese a secco? Il bomber non ci sta e trova una doppietta nel giro di quattro minuti, al 31’ la mette dentro direttamente da calcio di punizione, mentre al 35’ mette la firma con un perfetto colpo di testa su un altrettanto perfetto assist di Trentinella, 6-0 e partita virtualmente finita. L’Isola non attacca più, fa melina in mezzo al campo fino al all’ultimo dei 3 minuti assegnati dall’ottimo Russo di Catanzaro.

Giallorossi al turno successivo con un doppio 6-0, prima al Marina di Catanzaro, ora alla Stilese. Già cinque, in sole due partite, i gol ufficiali di bomber Piemontese con la nuova maglia. Il forte attaccante conferma di non aver perso la sua vena realizzativa dopo una stagione travagliata. Nel prossimo turno l’avversario sarà l’Atletico Maida, che ha vinto il girone con Cutro e Botricello. Ora testa al campionato, domenica subito un esame difficile, la trasferta di Acri.

Lascia un commento

Scroll To Top