Coppa Italia Dilettanti, Isola raggiunta nel finale da Okoroji

Coppa Italia Dilettanti, Isola raggiunta nel finale da Okoroji

(nella foto Rocca, autore della rete ospite)

AUDACE ROSSANESE-ISOLA CAPO RIZZUTO 1-1

AUDACE ROSSANESE: Paterniti, Fazio, Spasiano, Okoroji, Mangialetto (47’st Molinaro), Cosentino, Federico (14’st Curia), Scarnato, Jimoh, Salandria, Maio.  In panchina: De Sio, Carelli, Marino, Berlingheri, Granata.  Allenatore: Andreoli

ISOLA CAPO RIZZUTO: Lamberti, De Luca, E. Mercurio (36’st Franco), A. Bruno, Minutolo, B. Mercurio, Russo (19’st G. Bruno) Campagna, Turano, Eseola, Rocca (38’st Geraldi).  In panchina: Cerri, Filoramo, Cosentino, Leone.  Allenatore: Caligiuri

ARBITRO: Catanoso di Reggio Calabria (Fiorino di Locri; Sicilia di Reggio Calabria)

MARCATORI: 15’pt Rocca; 43’st Okoroji

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Scarnato, Jimoh (R); Minutolo, Russo, Campagna (I). Angoli: 10-8; Recupero: 1’pt; 5’st

ROSSANO (Cs) –  Non va oltre il pari l’Isola Capo Rizzuto nella gara d’andata di semifinale in casa della Rossanese. Un risultato che lascia comunque soddisfatto l’entourage giallorosso, anche se con un pizzico di rammarico, visto che il pareggio della squadra di casa è arrivato a pochi minuti dal termine. Il tecnico giallorosso Caligiuri, ancora una volta si trovare a fare i conti con gli infortunati, sempre out il capitano Leone, ancora fermi anche Scuteri e Alassani, mentre Turano è sceso in campo non al meglio.  In compenso però, il tecnico di Savelli ha ritrovato un Rocca in straordinaria forma, l’esterno ex Cosenza infatti, è stato protagonista di una straordinaria prova, risultando alla fine il migliore in campo.  Dopo un inizio di gara un po’ stentato è proprio Rocca a sbloccare il match, Turano approfitta di errore della retroguardia di casa, raccoglie il pallone e lo da al compagno, rasoterra preciso e ad incrociare che inganna il portiere e si insacca alle sue spalle. La Rossanese prova a rispondere con Jimoh, ma il forte calciatore nigeriano sciupa due occasioni non riuscendo a finalizzare. Nel finale di tempo l’Isola prova qualche sortita in attacco, ma nulla di concreto. Nella ripresa la Rossanese prova a chiudere gli ospiti nella propria metà campo, la squadra di Calgiuri però si difende con ordine e riparte in contropiede causando non pochi problemi alla retroguardia di casa, soprattutto con gli esterni Rocca e Russo.  Quando la gara sembra ormai volgere al termine è Okoroji a spegnere l’euforia dell’Isola: il signor Catanoso assegna un calcio di punizione molto dubbio, palla messa in mezzo, dove il nigeriano ex Montalto è bravo ad inserirsi e battere Lamberti con un piattone preciso. Finisce dunque 1-1,ora appuntamento al 27 Novembre allo Stadio Sant’Antonio per la gara di ritorno, a questo punto l’Isola ha molte più chance di passare il turno e raggiungere la finale. Finisce in parità anche l’altra semifinale tra Palmese e Guardavalle, 0-0 con i neroverdi che hanno anche fallito un calcio di rigore con Longo.

Lascia un commento

Scroll To Top