Coppa Italia, Crotone-Latina 2-0

Coppa Italia, Crotone-Latina 2-0

CROTONE (4-3-3): Concetti, Del Prete, Suagher (dal 32′ pt Prestia), Cremonesi, Mazzotta; Dezi, Galardo, Cataldi; De Giorgio (dal 16′ st Torromino), Pettinari (dal 41′ st Boniperti), Bidaoui. In panchina: Gomis, Riggio,  Pasqualini, Leto, Tripicchio. Allenatore: Drago.

LATINA (3-4-3): Iacobucci, Brosco (dal 10′ st Cottafava), Baldan (dal 10′ st Di Chiara), Esposito; Milani (dal 10′ st Ristovski), Bruno, Ricciardi, Alhassan; Negro, Cisotti, Maltese. In panchina: Ioime, Blandino, Bruscagin,  Schetter, Addessi. Allenatore: Auteri.

ARBITRO: Maresca di Napoli (assistenti Fiorito e Carbone).

MARCATORI: 39′ pt e 7′ st Pettinari (C).

ESPULSO: al 36′ st Alhassan (L).

NOTE: al 14′ st Concetti (C) para un rigore a Negro (L). Ammoniti: Milani (L), Galardo (C), Del Prete (C), Bidaoui (C), De Giorgio (C). Spettatori 3200, incasso 14.242.

Prima uscita ufficiale e subito gioia per i tifosi rossoblù. Il Crotone batte il Latina grazie ad un grande Pettinari e il 17 agosto andrà al Granillo a sfidare i cugini della Reggina. Primo tempo abbastanza equilibrato, con le due squadre che si studiano ma non disdegnano gli affondi. Al 32′ infortunio muscolare per Suagher, rilevato da Prestia.

La rete che sblocca la gara arriva al 39′ con Pettinari che stacca alla grande di testa su assist di Del Prete. Imprendibile per Iacobucci la girata aerea dell’attaccante romano. Il Crotone dopo il vantaggio trova coraggio e la partita si indirizza verso una netta supremazia pitagorica.

Ad inizio ripresa la squadra di Drago accelera e trova il raddoppio ancora con Pettinari, abile a deviare al volo in spaccata un bel cross di De Giorgio dalla sinistra. Doppietta per il numero 20 rossoblù, reduce da una annata disastrosa ma che sembra essere tornato buoni livelli.

Poco dopo il raddoppio il Latina avrebbe l’occasione per riaprire la gara: su un cross dalla destra Del Prete intercetta con la mano in un contrasto aereo e l’arbitro decreta il rigore. Dal dischetto si presenta Negro ma Concetti è bravissimo in tuffo a respingere la conclusione.

A dieci minuti dalla fine brutta entrata di Alhassan da dietro su Pettinari e rosso diretto. Finisce con la squadra calabrese sotto la curva acclamata dai tifosi che hanno gradito l’esibizione.

Lascia un commento

Scroll To Top