Coppa Calabria, un bel Real Botro batte 1-0 l’Atletico Botricello ma non basta

Coppa Calabria, un bel Real Botro batte 1-0 l’Atletico Botricello ma non basta

(Nella foto l’undici iniziale del Real Botro)

ATLETICO BOTRICELLO-REAL BOTRO 0-1

ATLETICO BOTRICELLO: Parrottino, Gigliotti, La Salvia, Maida, Scalise, Nicoletti, Corapi, Ranieri (75′ R. Greco), Staglianò, A. Canino, G. Canino. In panchina: Loprieno, Gidari, Fittante, Procopio, A. Greco, Palumbo. Allenatore: De Mare.

REAL BOTRO: Rizza, Parise, Jaafari, Borelli (65′ Brizzi), Rizzo, E. Rocca, Marrazzo (60′ L. Zoffreo), Iannone, Fodero, L. Anellino, C. Zoffreo. In panchina: Prestia, D. Rocca, Pignanelli, Altilia, Stirparo. Allenatore: Elia.

ARBITRO: Costa di Catanzaro

MARCATORE: 4’pt Borelli

NOTE: Espulsi al 7’st Maida (AB), al 16’st Rizzo (RB)

BOTRICELLO (Cz) – Rivincita parziale per il Real Botro che batte l’Atletico Botricello per 0-1 permettendo però ai cugini di passare il turno e affrontare così il Taverna agli ottavi di finale. E’ stata una bella partita, ben giocata soprattutto dal Real Botro che aveva da cancellare la sconfitta dell’andata. L’Atletico ha sofferto la verve agonistica del Real e ha controllato a fatica il risultato dell’andata.

Il Real Botro trova il gol già al 4° minuto grazie a Borelli che dai 20 metri, complice anche una deviazione, trova l’angolo alla sinistra di Parrottino. Il Real si galvanizza e tiene in mano il pallino del gioco. L’Atletico prova a rendersi pericolo in contropiede e solo alla mezz’ora un tiro cross dalla sinistra attraversa tutta l’area del Real. Il primo tempo non regala particolari emozioni.

Più intensa e bella la ripresa che vede già al 52′ la prima espulsione della gara. L. Anellino si invola verso l’area di rigore e sulla trequarti viene fermato fallosamente da Maida che già ammonito riceve il secondo giallo. Il Real prende coraggio e intensifica la pressione ma al 61′ Rizzo viene espulso per fallo da ultimo uomo su G. Canino tra le veementi proteste giallorosse. Ristabilita la parità numerica in campo arrivano le prime occasioni della ripresa soprattutto di marca giallorossa. Ci provano L. Anellino, il neo entrato L. Zoffreo due volte e anche Marrazzo ma è sempre bravo Parrottino a non farsi sorprendere. Al 83′ l’episodio che più di tutti ha fatto discutere: l’arbitro non sanziona un fallo di mani in area Atletico apparso netto e ancora una volta è il Real a protestare, ma l’arbitro è inamovibile.

Finisce così 0-1, risultato che non basta al Real per passare il turno (con lo 0-2 ci sarebbe stata la lotteria dei rigori) e che premia l’Atletico Botricello che passa al turno successivo.

Lascia un commento

Scroll To Top