Coppa Calabria, lo Scandale vince ma il Rocca di Neto accede ai quarti

Coppa Calabria, lo Scandale vince ma il Rocca di Neto accede ai quarti

ROCCA DI NETO-SCANDALE 0-1

ROCCA DI NETO: Pettinato 6, Novello 6,5, Gaudio 7, Basile 6,5, Zidane 6,5 (42’ st Pugliano sv), Candeloro 6,5, Anellino 6,5, Mittica 6,5, Montesano 6 (42’ st Fabiano sv), Corigliano 6 (3’ st Ruggiero 6). In panchina: Comito, Mazzacari, Brasacchio, Datolo, Marino. Allenatore Valentino Castagnino.

SCANDALE: Santoro 7, Innaro G.6,5 (35’st Scalise A.), Garofalo A. 6,5, Biagi 7, Vigo 6,5, Marino 6,5, Rullo 6,5 (16’ st Scalise A.), Martino 7,5, Carvelli 6,5, Venneri 6,5, Aracri 6,5 (25’st Scalise Pio). In panchina: Scarfone, Scalise, Elia, Raimondo, Innaro A. Garofalo G., Riolo. Allenatore Franesco Maiolo.

ARBITRO: Sabato di Catanzaro.

MARCATORE: 17’ pt Martino (S).

NOTE: Ammoniti: Innaro G., Garofalo A., Aracri(S), Candeloro, Anellino, Mittica(R). Al 27’ pt Mittica calcia alto un calcio di rigore. Recuperi:0’ pt, 4’st.

 

Scandale – Ritorna finalmente dopo ben lunghi tredici mesi davanti al proprio pubblico, sul proprio terreno di gioco lo Scandale. La squadra di Maiolo giocava sul proprio campo, ma sulla carta era in trasferta, visto che la partita di andata è andata in scena sul manto erboso del “Valentino Mazzola”. La compagine scandalese è stata protagonista di una vera e bella partita contro dall’altra parte il tanto voglioso Rocca di Neto che si è aggiudicato il passaggio del turno a causa dei gol in trasferta.

Nel primo quarto d’ora è solo una fase di studio tra le due squadre con Carvelli e Rullo che ci provano dalla distanza, ma il vantaggio scandalese arriva al 17’: Rullo inventa per Martino, quest’ultimo salta Pettinato e lo batte. Al 27’ Venneri atterra in area Pugliano, l’arbitro concede la massima punizione, ma Mittica spara fuori. Cresce dopo di che lo Scandale, ma al 35’ Anellino mette i brividi agli uomini di Maiolo con un colpo di testa, ma Santoro fa gli straordinari e para. Al 43’ Mittica batte un calcio di punizione sfera che schizza davanti a Santoro, Biagi allontana.

Nel secondo tempo al 13’ Rullo calcia da punizione, Pettinato para. Al 18’ Gaudio diventa l’eroe di giornata: Carvelli crossa dall’out di destra, la difesa avversaria intercetta, la palla però arriva a Martino che con un pallonetto scavalca Pettinato, ma Gaudio salva in modo prodigioso sulla linea di porta. Al 29’ semina il panico Anellino nella difesa avversaria, tira e la palla finisce di poco a lato alla destra di Santoro. Prova nei restanti minuti di gioco lo Scandale a passare il turno, ma non c’è nulla da fare e cosi la squadra di Castagnino festeggia il passaggio ai quarti di finale della Coppa Calabria.

Lascia un commento

Scroll To Top