Contrordine a Roccabernarda, fusione saltata definitivamente

Contrordine a Roccabernarda, fusione saltata definitivamente

Eravamo rimasti ai dettagli a Roccabernada, dove grazie all’impegno del sindaco Vincenzo Pugliese, le due società calcistiche del luogo sembravano finalmente vicine ad un accordo per creare un’unica squadra, competitiva e appoggiata da tutti i cittadini. Subito dopo l’incontro tra il sindaco e i due presidenti delle rispettive società, Rosa per l’Usc appena promosso in Promozione, e Brittelli per la Vigor Rocca (ex Rocca Calcio), quest’ultimo aveva dichiarato: “Finalmente c’è la fusione, mancano solo i dettagli ma saranno una semplice formalità”. Mai come stavolta però, i dettagli sono stati importanti a far saltare tutto, pare che le due società non fossero d’accordo su nulla, forse il punto è che da una o dall’altra parte, o forse da entrambe le parti, non ci sia mai stata la vera intenzione di unirsi.

Dunque fusione saltata e tutto come prima a Roccabernarda: tifosi, sponsor e contribuiti pubblici da dividere in due. Questo significa che difficilmente una delle due squadre riuscirà a risultare competitiva per un campionato da vertice. Vigor Rocca e Usc Roccabernarda si preparano così ad affrontare ognuno il proprio campionato, entrambe in Promozione, in attesa dello storico derby. Per quanto riguarda il mercato, la Vigor di Brittelli sembra già molto attiva, tanti i contatti avviati con diversi calciatori importanti, nei prossimi giorni potrebbero essere ufficializzati i primi acquisti. L’Usc di mister Bilotta, punta invece a riconfermare in toto la rosa che ha vinto in maniera straordinaria il campionato di Prima Categoria, anche se si tratta di pezzi pregiati da molte società.

Lascia un commento

Scroll To Top