Consorzio Daippo, nella sala consiliare il bilancio di fine stagione

Consorzio Daippo, nella sala consiliare il bilancio di fine stagione

In una Sala Consiliare del Comune di Crotone stracolma di atleti e genitori e simpatizzanti si è svolta domenica 5 ottobre, la canonica Convention di fine stagione 2014 e presentazione dell’attività agonistica e non 2014-2015 delle società sportive raggruppate nel Consorzio Daippo.

Alla presenza dei Presidenti e staff tecnico della R.N. Auditore Crotone, Libertas Mako Nuoto, Lacinia Nuoto, Magna Grecia, Kroton Nuoto, Nuoto Libertas si è rappresentato un anno di attività che non si è concretizzata esclusivamente in quella agonistica ma ha spaziato anche nel sociale creando un forte legame tra sport natatorio svolto nella Piscina Olimpionica di Crotone con la città. Non solo agonismo è stato il leitmotive dell’intervento di Giuseppe Frisenda Presidente della Libertas Mako Nuoto. Frisenda si è soffermato sull’attività nel sociale che la Piscina Olimpionica svolge oramai da anni. Un esempio il Progetto “Come un delfino” in collaborazione con la Cooperativa “Shaloon” che ha permesso l’utilizzo dell’impianto a 15 diversamente abili ed il Campus estivo Grest con i ragazzi della Parrocchia “Sacro Cuore” del Rione S. Francesco.

I progetti mirati al sociale sono parte integrante dei programmi e della mission delle società del Consorzio Daippo che contribuisce ad aiutare i meno fortunati garantendo svago e movimento importanti per il loro recupero ed integrazione nel tessuto cittadino. Si sono poi stipulate apposite convenzioni con i soggetti preposti alla salvaguardia e sicurezza dei cittadini quali i Vigili del Fuoco e Capitaneria di Porto che hanno usufruito della struttura fiore all’occhiello della città e della intera regione, per addestrarsi ed allenarsi, il tutto a vantaggio della sicurezza della cittadini.

Tutto ciò è stato possibile grazie alla collaborazione e sensibilità del Comune di Crotone, concetto ripreso dall’Assessore allo Sport Claudio Mole’ che ha voluto salutare la platea ringraziando il lavoro svolto dal Consorzio Daippo e sottolineando l’importanza dello sport nel tessuto sociale perchè oltre a dare lustro alla città è elemento fondamentale nella crescita delle nuove generazioni in un ambiente sano e fortemente educativo come quello che alberga nell’Impianto Olimpionico Comunale.
Il Coordinatore della Scuola Nuoto Enzo Foglia ha poi presentato lo Staff qualificato e competente che fa della professionalità la sua arma vincente. I risultati agonistici fino ad oggi ottenuti sono anche merito degli istruttori che giornalmente curano la crescita tecnica dei futuri nuotatori e pallanuotisti.

Con estrema soddisfazione si è poi annunciato che la Piscina Olimpionica di Crotone da quest’anno è Certificata ISO 9001/2008 ovvero un’attestazione di qualità europea che evidenzia come la struttura organizzativa, i servizi offerti e la professionalità acquisita siano riconosciuti in campo nazionale ed internazionale rispettando gli standard europei. Il Direttore Tecnico Daniele Paonessa ha poi analizzato il settore agonistico del Nuoto e Pallanuoto mostrando quanto lo sport acquatico delle società storiche crotonesi sia ritornato ad essere leader riuscendo a distinguersi nei rispettivi settori mostrando un costante trend di crescita.

La Kroton Nuoto del Presidente Crugliano, con la sua squadra di nuoto di ben 52 atleti agonisti di tutte le età allenati dal Tecnico Federale Roberto Fantasia e 20 atleti del settore propaganda allenati dal Tecnico Antonio Proietto, ha disputato nella stagione 2013/14 meeting nazionali ed internazionali nonchè tutta l’attività regionale conseguendo ottimi risultati a conferma della ottima organizzazione tecnica e della qualità indiscussa dei nuotatori. Sono stati conseguiti ben 11 Record Regionali nonchè la partecipazione a Campionati Italiani Esordienti di Rovereto, Criterium Nazionale di Riccione (ex Campionati Italiani Indoor) e Campionati Italiani di Categoria estivi di Roma. Gli atleti Maria Rota e Nikolaj Zizza hanno partecipato ai Campionati Italiani Esordienti A confermando l’estrema qualità del nuoto giovanile nella nostra città.

Inoltre, finalmente, dopo tanti anni, la Kroton ha avuto la soddisfazione di avere un atleta nella classifica nazionale “Assoluta” dei migliori 100 atleti con Salvatore Amideo nei 200 rana.

Per quanto riguarda invece il settore pallanuoto la R.N. Auditore Crotone, società storica con oltre sessanta anni di attività, ha terminato la stagione con un Palmares di tutto rispetto potendo contare sui titoli di Campionate Regionale settore Propaganda, Campione Regionale di Pallanuoto Under 13 ed Under 15 con il Mister Arcuri e del secondo posto in quello Under 17 con il Mister Amideo. In particolare con la formazione dell’Under 15 è stata capace di entrare nelle prime 24 squadre italiane della categoria, un risultato che mancava da anni nella nostra città, dopo la disputa delle semifinali nazionali di Palermo al cospetto di squadre più blasonate. La formazione di punta della società, allenata da Felice Amideo, ha disputato il Campionato Nazionale di Serie “C” collocandosi al terzo posto in classifica generale mostrando una notevole crescita dei giovani che non potranno che migliorarsi ulteriormente nella stagione appena incominciata. Un’altra chicca è stata poi la convocazione dell’atleta Matteo Chiodo nella nazionale italiana di pallanuoto under 15.

Per il settore Master, dopo i saluti del Presidente Fabrizio Rizzo ed il ringraziamento agli atleti per l’eccellente stagione disputata, la parola è passata al responsabile tecnico Felice Amideo che ha elencato la lunga lista di successi sia in campo regionale che nazionale ottenuti dai 34 atleti agonisti master, confermando la Lacinia Nuoto come un team di spessore nel panorama nazionale della specialità. Vittoria nel Gran Prix Calabria 2014, ai Campionati regionali Indoor, nei Meeting Nazionali di Bari e Messina, un Titolo di Campione Italiano dei 100 rana M60 ottenuto ai Campionati Italiani di Riccione da parte del talento Enzo Foglia con i podi di Francesco Garofalo ed Adolfo Scicchitano, le vittorie nelle gare di fondo e mezzofondo in acque libere. Una lista lunghissima di successi che dimostra quanto la qualità tecnica e la corretta programmazione agonistica permettano alla società del Presidente Rizzo di raggiungere risultati sempre più importanti.

Dopo il saluto del Presidente Emilio Ape della R.N. Auditore Crotone che ha sottolineato quanto i successi degli atleti siano da condividere con i genitori che permettono giornalmente ai loro figli di frequentare la struttura natatoria e la estrema soddisfazione per la crescita umana e tecnica del settore pallanuoto, si sono effettuate le premiazioni degli atleti più meritevoli. Alla fine un arrivederci alla prossima edizione ed un “in bocca al lupo” per la stagione 2014-2015 con l’augurio che possa essere ancora di più ricca di soddisfazioni per tutti.

Lascia un commento

Scroll To Top