Con i Blue Angels il volley spopola a Cotronei

Con i Blue Angels il volley spopola a Cotronei

Come si sa l’Italia è un paese calcio filo e soprattutto al sud, dove mancano le strutture, sono poche le società che praticano sport diversi dal calcio. Nella nostra provincia stanno nascendo, ogni anno sempre più, nuove realtà, che propongono ai più giovani nuove attività e nuove sfide da affrontare. Circa un anno e mezzo fa nasceva a Cotronei l’A.S.D. Blue Angels Volley. Dopo un inizio con qualche difficoltà la pallavolo, così come il tennis, ha coinvolto a pieno tutta la comunità della cittadina silana, che oggi più che mai si candida ad un ruolo sociale molto importante. Il progetto Blue Angels ha delle solide fondamenta e nonostante la società non navighi nell’oro, il presidente Silvestri e tutti i suoi collaboratori, puntano alla crescita esponenziale di ciò che più di un anno sembrava un qualcosa impossibile da realizzare. Era difficile emergere in una realtà dove non esisteva una vera e propria cultura di sport diversi dal calcio, ma gli “angeli blu” sono riusciti in questa impresa, facendo ricredere anche i più scettici. La ciliegina sulla torta è stato l’ottimo campionato disputato dagli atleti gialloblù nel campionato di Prima Divisione maschile, e, non è da sottovalutare la buona base creata per quanto riguarda la squadra femminile. Ma, la Blue Angels non si ferma qui e con diverse manifestazioni sta cercando di coinvolgere tutti i giovani del paese, che affascinati da questo sport si stanno facendo trasportare da una nuova passione. Non sembra vero, ma sono centinaia i ragazzi e le ragazze che ogni giorno, grazie alla società cotronellara, popolano la palestra comunale e danno vita a giornate di sport, dove puro divertimento e sano agonismo la fanno da padrone. Tutta la dirigenza è fiera del risultato ottenuto a livello sociale e tiene a ringraziare i pochi sponsor per il sostegno economico, sperando di continuare, un passo alla volta, a far crescere questo ambizioso progetto.

Lascia un commento

Scroll To Top