Clamoroso: Papanice-Real Cerva si giocherà in campo neutro per decisione del Prefetto

Clamoroso: Papanice-Real Cerva si giocherà in campo neutro per decisione del Prefetto

Ci risiamo. Dopo la decisione della prefettura di non far disputare a Torretta la gara valevole per la finale playoff  del girone A di Promozione, arriva analoga decisione per la finale playoff di Seconda categoria. Questo il comunicato stampa della Prefettura:

Per opportuna informazione, si comunica che con provvedimento pari numero e data Il prefetto di Crotone ha disposto Il divieto della disputa dell’incontro di calcio “Papanice – Real Cerva” presso il campo sportivo di Papanice  in programma per domenica 18 maggio e il suo svolgimento presso altro impianto sportivo che dovrà essere individuato dalla Lega Nazionale Dilettanti della Federazione Italiana Gioco Calcio – Comitato regionale Calabria.

Il provvedimento è stato assunto, alla stregua delle caratteristiche della struttura, come precisate dal Comune di Crotone e anche a seguito delle risultanze del sopralluogo effettuato da personale della Questura, da cui è emerso che non sussistono le condizioni per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica durante lo svolgimento dell’incontro, valevole per la finale dei pay-off del campionato di seconda categoria“.

Aggiungiamo che la Lnd ha individuato in Cutro il campo idoneo alla gara, e quindi dopo la gara del Torretta, anche questa si disputerà nella cittadina cutrese. A questo punto ci chiediamo: quando una squadra potrà giocare in casa una finale playoff o playout nella nostra provincia? Quali sono i campi di gioco idonei? Peccato per il Papanice che sul campo aveva meritato di giocare sul proprio terreno di gioco questa finale, senza nulla togliere al Real Cerva.

Lascia un commento

Scroll To Top