Città di Cirò Marina implacabile, poker ad un buon Savelli

Città di Cirò Marina implacabile, poker ad un buon Savelli

CITTA’ DI CIRO’ MARINA-SAVELLI 4-0

CITTA’ DI CIRO’ MARINA: De Pasquale (40’ s.t. Grillo), Filippelli, Todaro, De Mare (33’p.t. Salerno), Mummolo, Laise, De Bertolo, Marolda , Crugliano (28’ s.t. Cavallaro), Bonesse , Scigliano (36’ s.t. Malena). Allenatore : Salerno

SAVELLI: Levato, Perri, Gentile V. (36’ s.t. Gentile F.), Scalise, Greco, Barbaro (22’ s.t. Anania ), Bevilacqua, Mirabelli D. (16’ s.t. Mirabelli E.), Cerminara G. (28’ s.t. Tallarico F.), Balsamo, Balde. A disposizione: Tallarico M.
Allenatore: Barbato

ARBITRO: Fedele Ceraso di Crotone

MARCATORE: 38’ p.t. , 8’ s.t., 23’ s.t. , 27’ s.t. Crugliano.

 

Grazie ad un poker di Mirco Crugliano, il Città di Cirò Marina stende il Savelli con un roboante 4a0. Risultato che punisce oltremodo la compagine allenata da Mister Barbato, ovvio i ragazzi di Salerno hanno strameritato il successo dimostrandosi una squadra ben messa in campo e con ottime individualità, ma il passivo di quattro è una punizione troppo severa per gli ospiti.

Dopo una fase iniziale di studio prende il sopravvento la squadra di casa, pericolosa con Crugliano e con Marolda, nel primo caso l’attaccante calcia fuori nel secondo il portiere ospite Levato, al debutto stagionale ,respinge il tiro e salva il risultato. Al 28’ p.t. risposta savellese, il nuovo acquisto Scalise, da buona posizione calcia alto. In questo frangente la partita è bella con entrambe le squadre alla ricerca della rete ed al 30’ p.t., la sfortuna nega la gioia del vantaggio ai granata (quest’oggi in maglia bianca): De Bertolo, sferra un bolide dalla lunga distanza, Levato non può nulla , ma la palla dopo aver colpito la traversa sbatte sulla linea e non entra. Poco dopo, invece, occasionissima per gli uomini di barbato: Cerminara G., dopo una bella azione personale, nel tentativo di servire Balde e Barbaro ben smarcati in area si fa anticipare da De Pasquale. L’equilibrio regna sovrana , e per sbloccare l’incontro ci vuole un episodio favorevole o una palla inattiva ed infatti al 38’ p.t, sugli sviluppi di un corner, Crugliano svetta più in alto di tutti e di testa porta in vantaggio i suoi . Sul finire di tempo reazione dei azzurri , Barbaro mette in mezzo una palla coi contagiri, Balde anticipa i diretti marcatori ma non impensierisce De Pasquale. Arriva dunque il duplice fischio dell’ottimo Ceraso.

Nella ripresa il Savelli prova a cambiare le cose entrando con un altro piglio, per lo meno nella fase iniziale creando qualche grattacapo alla retroguardia cirotana, ma in un azione di contropiede il sempreverde Bonesse, dopo un coast to coast, centra il palo da fuori area, sulla respinta si accinge Crugliano che calcia a botta sicura, con un miracolo l’estremo difensore Levato respinge ma non può nulla sul secondo tentativo dell’attaccante. Due a zero. Subito il raddoppio il Savelli, prova a raddrizzare l’incontro e sfiora la rete in due circostanze, prima con Barbaro e poi con Bevilacqua, sfortunato a cogliere il palo. Proprio nel momento migliore ospite, complici anche alcuni errori individuali con un uno -due micidiale, firmando così il suo poker personale Crugliano fissa il punteggio sul 4-0 finale.

Con questo successo Il Città di Cirò Marina resta in scia con 13 punti alla capolista Real Fondo Gesù e da un segnale di forza all’intero girone. Il Savelli dal canto suo,esce sconfitto ma non ridimensionato, una battuta d’arresto non cancella il bellissimo avvio di campionato, la buona classifica ed il gruppo creato.

 

Lascia un commento

Scroll To Top